Una partita storica, memorabile, indimenticabile. Tutti quelli che hanno coscienza di quel giorno si ricordano dove erano, con chi hanno vissuto il momento esatto in cui Grosso ha segnato l’ultimo rigore, portandoci sul tetto del Mondo. Italia-Francia del 2006 è la Partita con la P maiuscola, il match che tutti hanno ascoltato, rivissuto, commentato. La gara che ci ha consegnato la quarta Coppa del Mondo della nostra storia.

 

Ma come è andata? Chi si ricorda esattamente con quale formazione scendevano in campo gli Azzurri, per Italia-Francia? Di seguito proviamo a rinfrescarvi un po’ la memoria con le formazioni ufficiali del match, il tabellino e dulcis in fundo… Gli highlights. 

 

Le formazioni ufficiali di Italia-Francia, finale dei Mondiali del 2006

Formazione mitologica, quella che schierava il CT Marcello Lippi il 6 luglio del 2006: in porta c’era Gigi Buffon, la retroguardia era composta da Zambrotta, Cannavaro (capitano), Materazzi e Grosso; a centrocampo un quartetto completo e clamoroso formato da Gattuso, Pirlo, Camoranesi e Perrotta; davanti, Totti a supporto dell’unica punta Toni. Subentrati Azzurri: Del Piero, De Rossi e Iaquinta.

 

La Francia, guidata da Domenech, rispondeva con Barthez in porta e una retroguardia d’eccellenza composta da Sagnol, Thuram, Gallas e Abidal. A centrocampo tutti i muscoli di Vieira e Makelele, sulla trequarti la fantasia di Ribery, Zidane (capitano) e Malouda, in attacco l’unica punta Henry. Subentrati per i francesI: Diarra, Trezeguet, Wiltord.

 

Queste dunque le formazioni ufficiali della sfida tra Italia e Francia, che si è giocata il 9 luglio del 2006: 

 

Formazione Italia (4-4-1-1): Buffon, Zambrotta, Cannavaro, Materazzi, Grosso, Gattuso, Pirlo, Camoranesi (Del Piero), Perrotta (De Rossi), Totti (Iaquinta), Toni. Allenatore: Lippi.


Formazione Francia (4-2-3-1): Barthez, Sagnol, Thuram, Gallas, Abidal, Vieira (Diarra), Makelele, Ribery (Trezeguet), Zidane, Malouda, Henry (Wiltord). Allenatore: Domenech.

 

Il tabellino di Italia-Francia del 9 luglio 2006

Stadio: Olympiastadion, Berlino

 

Arbitro: Horacio Elizondo (Argentina)

 

Marcatori: 6′ rig. Zidane (F); 19′ Materazzi (I)
Ammoniti: 5′ Zambrotta (I); 12′ Sagnol (F); 76′ Diarra (F); 2′ sts Malouda (F)
Espulso: 5′ sts Zidane (F)

 

Sequenza dei calci di rigore: Pirlo (I), gol; Wiltord (F), gol; Materazzi (I), gol: Trezeguet (F), sbagliato; De Rossi (I), gol; Abidal (F), gol; Del Piero (I), gol; Sagnol (F), gol; Grosso (I), gol

 

Le pagelle di Italia-Francia del 2006

Qui trovate le pagelle del match, prese da Repubblica: le realizzò l’inviato a Berlino Valerio Gualerzi. Le trovate a questo link, spiegate una per una nel dettaglio. Di seguito, invece, vi lasciamo solo i voti di Italia-Francia 2006. Migliori in campo: Cannavaro, Materazzi e Grosso, tutti da 8. Non poteva essere altrimenti.

 

Buffon: 7.5

 

Zambrotta: 7.5

 

Cannavaro: 8

 

Materazzi: 8

 

Grosso: 8

 

Camoranesi: 5 (dal 40st Del Piero: 6.5)

 

Gattuso: 7.5

 

Pirlo: 7.5

 

Perrotta: 5.5 (dal 16’ st Iaquinta: 5)

 

Totti: 5 (dal 16 st De Rossi: 6.5)

 

Toni: 6

 

Gli highlights di Italia-Francia 2006: i momenti indimenticabili

Al gol di Zidane ci è crollato il mondo addosso, ma poi ci ha pensato Materazzi a ritirarlo su: prima il rigore del capitano della Francia, un cucchiaio che sbatte sulla traversa e supera la linea; dopo la capocciata vincente del difensore azzurro, che tra l’altro quel rigore di prima lo aveva causato. E poi una lotta infinita per altri cento minuti, la traversa di Toni, le parate di Buffon, tutta la stoica resistenza di una squadra che quella vittoria l’ha conquistata con le unghie, con i denti e con i calci di rigore. Decisivo l’errore di Trezeguet, Grosso non ha perdonato ed è esplosa la festa dei ragazzi in Germania, di noi in Italia, di qualsiasi italiano in qualsiasi parte del globo. Tutti uniti da un solo coro: Campioni del Mondo!