Tra poco si accenderanno i riflettori su Euro 2020: la competizione, slittata di un anno, si gioca nel 2021. Questi Europei sono attesi, anzi, attesissimi: una kermesse di talenti incredibile, di squadre magnifiche (qui le probabili formazioni delle big), di partite incredibili. Sì: siamo pronti per Euro 2020 e non vediamo l’ora che cominci. Anche perché l’Italia vuole puntare con forza a una vittoria che manca ormai da parecchio tempo. Da quanto, precisamente? E quanti Europei abbiamo vinto? Non molti, diciamo.

 

Quanti Europei ha vinto l’Italia?

Uno solo. Sì, la Nazionale italiana di calcio, nel corso della sua storia, ha vinto l’Europeo solamente in un’occasione: era il 1968, in campo c’erano Riva e altri miti, gli Azzurri erano una delle squadre più forte in circolazione e lo dimostravano sul campo. Se volete ripercorrere le orme di quella squadra fantastica, in questo articolo vi abbiamo parlato della formazione che vinse l’Europeo nel 1968. A parte quel torneo, in quale occasione ci siamo distinti? In più di una. Anche se alla fine non è andata benissimo…

 

C’eravamo tanto vicini: quando è arrivata in finale agli Europei, l’Italia?

A parte gli Europei del 1968, l’Italia è arrivata in finale altre due volte: nel 2000 e nel 2012. All’alba del nuovo millennio ci siamo arresi in finale alla Francia (ma poi nel 2006…), anche se ricordiamo con affetto la vittoria sull’Olanda, nello stesso torneo; nel 2012 invece non c’è stata storia, la Spagna ci ha battuto in maniera netta. Poi ci siamo vendicati nel 2016, uscendo in quell’occasione ai rigori ai quarti di finale con la Germania. Nel 1980 non siamo arrivati in finale ma abbiamo terminato il torneo al 4° posto. Poco male: in quell’occasione gettammo le basi per la vittoria dei Mondiali nel 1982. 

 

Insomma, nonostante non siamo tra le squadre che hanno vinto più Europei, possiamo comunque dire di esserci sempre battuti con onore. Ci proveremo anche nel 2020: Mancini ha convocato i suoi, non resta che tifare i colori azzurri.