Gli Europei, nati nel 1960, ogni quattro anni fanno gioire o disperare i tifosi di tutto il Vecchio Continente: si aspettano con ansia, si alternano con i Mondiali, si giocano, si vincono, si perdono. L’ultima vincitrice del campionato Europeo di calcio è il Portogallo di Cristiano Ronaldo, che ha alzato il trofeo vincendo sulla Francia, allora paese ospitante. Adesso è la volta di Euro 2020, i portoghesi proveranno a difendere il titolo ma non sarà facile: la competizione è serratissima.

 

Ad oggi, quali sono state le squadre che hanno vinto più volte gli Europei? Ecco la classifica di chi ha ottenuto più successi nella competizione in questione, dalla sua nascita fino ad oggi. 

 

La classifica delle vincenti degli Europei: chi ha ottenuto più successi

  • Spagna e Germania: 3 vittorie
  • Italia: 2 vittorie
  • Francia: 2 vittorie
  • Unione Sovietica: 1 vittoria
  • Cecoslovacchia: 1 vittoria
  • Paesi Bassi: 1 vittoria
  • Danimarca: 1 vittoria
  • Grecia: 1 vittoria
  • Portogallo: 1 vittoria

Come evidenziato dalla classifica, ad oggi sono due le squadre ad aver vinto più Europei, ossia la Spagna e la Germania, con tre vittorie. Le Furie Rosse tra l’altro possono vantare un record unico: grazie ad una squadra straordinaria e a una generazione d’oro, hanno vinto due edizioni consecutive dei campionati Europei, nel 2008 e nel 2012. In mezzo hanno trovato il tempo anche di vincere il Mondiale del 2010… Insomma, quegli anni non ce n’era per nessuno: 

 

Seconda in classifica è la Francia con due Europei vinti, tutte le altre squadre sono ferme a quota 1, Italia compresa: gli Azzurri sono arrivati al successo nel 1968. Da ricordare soprattutto due vittorie, tra le tante: quella della Danimarca nel 1992, ripescata prima dopo l’esclusione della Jugoslavia; quella della Grecia, che contro ogni pronostico nel 2004 vinse l’Europeo contro il Portogallo, allora paese ospitante. Una vittoria che ancora oggi viene considerata tra le più clamorose di sempre.