La Nazionale italiana è da sempre una delle più forti e temute a livello internazionale: quattro volte vincitrice del Campionato del Mondo (l’ultima nel 2006, in Germania) e già sul tetto d’Europa nel 1968 (oltre che ovviamente nel 2020), la squadra azzurra ha fatto sognare milioni di tifosi con gol e prestazioni storiche. Tutti ricordiamo (oppure abbiamo visto, se non eravamo ancora nati quel giorno) la corsa pazza di Tardelli, “ripetuta” qualche anno dopo da Fabio Grosso in occasione del suo gol alla Germania. Proprio in quella partita, la seconda rete (quella del definitivo 2-0 e dell’andiamo a Berlino) è stata realizzata da Alessandro Del Piero. Che, tra l’altro, è presente nella classifica dei 10 migliori marcatori della Nazionale italiana.

 

Questo elenco torna di moda ogni volta che scendono in campo gli azzurri, che ultimamente faticano e non poco a trovare il migliore tra gli attaccanti italiani: tanti tentativi, ma noi non abbiamo un nostro Neymar pronto ad abbattere i record dei suoi illustri predecessori a suon di reti e di maglie da titolare a profusione. Ci consoliamo però con Immobile, attaccante vero e Scarpa D’Oro della stagione 2019/2020: non proprio uno qualunque. Lui però in Nazionale non rende al massimo, e in effetti nonostante tante presenze non figura tra i migliori marcatori della Nazionale italiana.

 

In cima alla classifica italiana ad oggi c’è ancora un giocatore che ha appeso gli scarpini al chiodo a metà degli anni ‘70, e tra i primi venti in graduatoria non c’è neanche un giocatore ancora in attività. Una statistica un po’ desolante, che speriamo di migliorare nel più breve tempo possibile. Nel frattempo, ecco l’attuale classifica dei migliori marcatori di sempre della Nazionale di calcio italiana.

 

La classifica dei migliori marcatori della Nazionale italiana di calcio


 

#1 Gigi Riva: 35 gol

 

#2 Giuseppe Meazza: 33 gol

 

#3 Silvio Piola: 30 gol

 

#4 Roberto Baggio e Alessandro Del Piero: 27 gol

 

#5 Alessandro Altobelli, Adolfo Baloncieri e Filippo Inzaghi: 25 gol

 

#6 Francesco Graziani e Christian Vieri: 23 gol

 

#7 Sandro Mazzola: 22 gol

 

#8 Daniele De Rossi: 21 gol

 

#9 Paolo Rossi: 20 gol

 

#10 Roberto Bettega e Alberto Gilardino: 19 gol

 

Primo posto in classifica per Gigi Riva: la vetta è sua con 35 gol

 

Per il momento sembra irraggiungibile Gigi Riva: inserito anche nella classifica dei migliori giocatori italiani di sempre, l’ex attaccante del Cagliari guida questa graduatoria con 35 reti all’attivo. Gigi Riva con la maglia azzurra ha vinto un Europeo nel 1968, segnando uno dei due gol che hanno deciso il replay della finale contro la Jugoslavia, il 10 giugno. Un attaccante forte, senza dubbio il migliore ad aver vestito la maglia azzurra: i numeri parlano chiaro, nessuno come Gigi Riva. 

 

 

Seconda posizione: Giuseppe Meazza a quota 33 reti

 

Al secondo posto della classifica dei marcatori della Nazionale italiana c'è un attaccane grandioso: Giuseppe Meazza. A lui è intitolato lo stadio dove attualmente giocano Milan e Inter: già questo basterebbe a descrivere la sua grandezza. Meazza in Nazionale ha segnato 33 gol, e con la maglia azzurra ha vinto due Mondiali consecutivi (1934 e 1938), oltre a 2 Coppe Internazionali. 

 

Al terzo posto tra i migliori marcatori della Nazionale c’è Silvio Piola (30 reti)

 

Il viaggio tra i grandi marcatori della Nazionale italiana continua del passato continua: trenta reti azzurre per Silvio Piola, attaccante che ha vestito le maglie di diversi club italiani facendo anche la storia della Nazionale. Piola ha preso parte alla spedizione del 1938, vincendola, e alzando anche una Coppa Internazionale. Ad oggi è al terzo posto nella classifica dei migliori marcatori della Nazionale italiana.

 

Quarta posizione: a pari merito ci sono Baggio e Del Piero con 27 gol

 

Ci avviciniamo di più ai giorni nostri: Baggio e Del Piero sono stati due campioni di livello assoluto che hanno incantato sui campi di Serie A tra gli anni 90’ e il 2000. I due hanno anche giocato insieme in Nazionale in alcune occasioni, ma solo Del Piero è riuscito ad alzare un trofeo con la maglia azzurra: Alex ha infatti preso parte alla spedizione della Nazionale del 2006, come detto nell’intro, segnando una rete importantissima nella gara contro i padroni di casa. Scene indimenticabili. 

 

 

Quinto posto (25 gol): Baloncieri, Altobelli, e Pippo Inzaghi 

 

In quinta posizione, con 25 reti all’attivo, nella classifica dei marcatori della Nazionale italiana troviamo ben tre giocatori: in ordine di tempo il primo è Baloncieri, storico centrocampista goleador della Nazionale, che ha giocato molti anni con l’Alessandria; il secondo è Altobelli, bandiera nerazzurra e vincitore del Mondiale 1982; il terzo infine è Pippo Inzaghi, ex Milan che ha partecipato ai Mondiali del 2006 come Del Piero, segnando una rete contro la Repubblica Ceca. Da ricordare anche l’inutile corsa del povero Barone, non servito da Inzaghi, troppo concentrato sul suo obiettivo principale: il gol.

 

 

Sesto posto, Graziani e Vieri: 23 gol

 

Francesco “Ciccio” Graziani è stato uno degli attaccanti più prolifici della sua generazione, e anche in Nazionale ha dimostrato il suo valore: 23 gol all’attivo e un Mondiale vinto nel 1982. Stesso numero di reti per Bobo Vieri, che con la maglia azzurra ha vinto l’Europeo U21. Entrambi occupano il sesto posto, nella classifica dei marcatori della Nazionale italiana.

 

Settima posizione: Sandro Mazzola con 22 reti

 

In solitaria al settimo posto troviamo Sandro Mazzola, storico attaccante che durante la sua carriera ha vestito solo la maglia dell’Inter. Mazzola, oltre che in nerazzurro, si è distinto anche con la maglia della Nazionale italiana, vincendo gli Europei nel 1968. In tutto ha segnato 22 gol in azzurro.

 

Daniele De Rossi è ottavo con 21 gol

 

Lui è il giocatore che si è ritirato più di recente: ex capitano giallorosso e anche ex capitano azzurro, De Rossi è stato uno dei centrocampisti più prolifici con la maglia della Nazionale, che ha indossato fino al 2017, vestendola per 117 volte (quarto nella graduatoria generale). Senza dubbio è primo nella classifica dei migliori marcatori non-attaccanti della Nazionale italiana. 

 

 

Nono posto: Paolo Rossi (20 gol)

 

Soprannominato “Pablito”, è stato uno degli eroi del Mondiale vinto dall’Italia nel 1982. Storica la sua tripletta realizzata contro il Brasile, che ha permesso all’Italia di raggiungere la semifinale. Paolo Rossi ha poi rifilato una doppietta alla Polonia in semifinale e infine è andato in gol anche in finale, segnando la prima delle tre reti azzurre. A dir poco decisivo.

 

 

Decima posizione: Bettega e Gilardino (19 gol)

 

Chiudono la classifica dei primi dieci marcatori della Nazionale italiana Bettega e Gilardino: il primo ha passato praticamente tutta la sua carriera da giocatore con la maglia della Juventus, in Nazionale invece in 42 presenze ha realizzato 19 gol; il secondo ha detto addio al calcio di recente, ed è stato uno degli eroi del 2006: una rete all’attivo per lui in quel Mondiale, più quel famoso assist a Del Piero che abbiamo già avuto modo di vedere…

 

 

Dove sono Immobile e Belotti nella classifica marcatori azzurra? Le posizioni delle punte di Mancini

 

Ma Immobile e Belotti dove sono? Ci siamo affidati a loro a Euro 2020 e al momento sono forse le uniche prime punte su cui Mancini fa davvero affidamento. Quanti gol hanno segnato con l'Italia, ad oggi?

 

  • Immobile gol in Nazionale: 15
  • Belotti gol in Nazionale: 11
  •  

Entrambi sono quindi fuori dalle prime dieci posizioni, ma hanno ancora tempo per avvicinarsi (soprattutto Immobile, a -4 da Gilardino e Bettega - ammesso e non concesso che Ciro decida di giocare di nuovo con la maglia dell'Italia...).