Potrebbe piacerti

Scopri le scommesse di Sisal.it sulla Champions League

La Champions League è il trofeo più ambito da ogni squadra di calcio professionistica in Europa. Vincere la coppa dalle grandi orecchie significa, infatti, ritagliarsi un posto nella storia del calcio mondiale: ogni anno, gli appassionati di questo sport in tutto il mondo seguono la finale e non importa chi sia a giocarla, l’emozione è sempre al massimo in ogni angolo del pianeta.

 

Come iniziare a scommettere sulla Champions League

Per i veri appassionati di calcio, le partite di Champions League sono imperdibili, anche se la propria squadra non è protagonista. Chi si qualificherà in Champions League? Chi arriverà alla fase finale? Chi alzerà la Coppa dalle grandi orecchie? Chi segnerà più gol nella competizione? Ci sarà un nuovo protagonista del panorama mondiale ad aggiudicarsi il titolo di capocannoniere? Su Sisal.it puoi testare la tua conoscenza del calcio e divertirti a puntare online sulla squadra vincente o sui singoli incontri. Dalle combinazioni di partite in multipla alle scommesse live, scommettere sulla Champions League con Sisal è semplice e sicuro: ti basta accedere al tuo conto, o, se non ne hai uno, apri un conto Sisal, ma solo se sei maggiorenne. Una volta effettuato l’accesso, potrai trovare le quote per ogni partita, dal classico 1X2 al risultato esatto, passando per scommesse Under/Over, Goal/No Goal e Marcatore nell’incontro. Puoi anche tentare la fortuna e puntare sulle squadre che arriveranno in finale o addirittura sulla squadra vincitrice del torneo.

 

Le scommesse più popolari sulla Champions League

L’offerta di scommesse sulla Champions League proposta da Sisal.it è molto ricca e adatta a tutti gli appassionati del mondo betting. Ecco qui un elenco delle tipologie di scommesse più popolari che puoi tentare sulla competizione europea della Champions League.


Esito Finale 1X2 - Con questa scommessa puoi pronosticare come terminerà una partita di Champions League, ovvero se a vincere sarà la squadra di casa (Esito 1), la squadra fuori casa (Esito 2) o se la partita terminerà con un pareggio (Esito X). Per scommettere su “Esito Finale”, ti basterà scegliere il segno legato all’esito che prevedi. Per la scommessa classica puoi scegliere solo un segno, ma esiste anche la variante “doppia chance”: in questo caso i segni sui quali puoi puntare sono 1X (vincente se la partita termina con la vittoria della squadra di casa o in pareggio), X2 (vincente se la partita termina con la vittoria della squadra fuori casa o in pareggio), 12 (vincente se la partita termina con la vittoria della squadra che gioca in casa o della squadra che gioca fuori casa). Puoi decidere se piazzare la scommessa “Esito Finale” prima dell’inizio della partita ovvero in pre-match, in alternativa, divertirti a scommettere live sulle partite e puntare sul segno che preferisci a match in corso e con quote costantemente aggiornate. Ricorda che la scommessa “Esito Finale 1X2”, si riferisce al risultato dei 90 minuti più recupero. Quindi, se durante una partita di ritorno nei gironi di Champions League le due squadre dovessero andare ai supplementari, la tua scommessa sarà chiusa nei 90 minuti: ad esempio, se per la partita Liverpool - Real Madrid, hai puntato sull’esito “2”, e la partita nei 90 minuti termina 0-1, portando le due squadre ai supplementari, se anche il Liverpool dovesse riuscire a trionfare e superare il turno, il segno vincente sarebbe comunque il 2 e avrai vinto la tua scommessa.


Under/Over - La scommessa Under/Over ti permette di puntare sul fatto che il numero di gol segnati durante un incontro superi (Over) o non superi (Under) un determinato numero previsto dalla scommessa. Ad esempio, se vuoi tentare la scommessa Under/Over 2.5, l’esito “Under” sarà vincente se la somma dei goal delle due squadre sarà di 2 o meno reti alla fine dell’incontro, mentre l’esito “Over” sarà vincente se la somma delle reti delle due squadre sarà di 3 o superiore: questa scommessa non prende in considerazione il risultato, ovvero l’esito “Over 2.5” è vincente se la partita termina 2-2 così come se termina 3-0 o 1-3, l’importante è che la somma dei goal delle due squadre sia in numero superiore a 2. Anche per questa scommessa, i goal considerati sono quelli nei 90 minuti, quindi eventuali goal segnati durante i tempi supplementari o durante i rigori non verranno presi in considerazione ai fini dell’esito della giocata.


Goal/No Goal - In questo caso la scommessa è legata a chi segnerà durante un incontro. Nello specifico, con la scommessa “Goal/No Goal”, l’esito “Goal” è vincente se entrambe le squadre riusciranno a segnare almeno una rete durante l’incontro, mentre l’esito “No Goal” è vincente se solo una o nessuna delle due squadre riesce a segnare. Per esempio, immaginando la partita di Champions League Chelsea - Barcellona, se l’incontro termina 1-0 oppure 0-2 o anche 0-0, l’esito vincente sarà “No Goal”, mentre se la partita termina 1-1 oppure 2-1 o anche 2-3, l’esito vincente sarà “Goal”. Anche per questa scommessa, i goal presi in considerazione sono solo quelli segnati nel corso dei 90 minuti più recupero, mentre eventuali goal segnati durante i tempi supplementari o durante i rigori non vengono conteggiati ai fini dell’esito della scommessa.

 

La storia della Champions League

La Champions League nasce nel 1955, con il nome di Coppa dei Campioni, per far affrontare le squadre più forti dei principali campionati europei. La struttura era quella di un torneo con doppi turni a eliminazione diretta e le partecipanti erano le squadre vincitrici del proprio campionato. Negli anni ‘90 la formula venne modificata per permettere a più squadre di partecipare, includendo anche le seconde classificate di alcuni campionati. In questa fase avvenne il cambiamento del nome in Champions League e alla struttura del torneo fu aggiunta una fase a gironi all’italiana.

 

La manifestazione della Champions League oggi

I criteri di accesso alla Champions League sono stati rivisti diverse volte, aumentando il numero di campionati di provenienza delle squadre e, in generale, delle squadre che vi prendono parte. Diversi campionati possono far accedere un differente numero di squadre in base al coefficiente UEFA: le prime quattro nazioni per ranking UEFA hanno 4 posti in Champions, quinta e sesta ne hanno 3 e così via. A queste, si aggiunge la squadra che ha vinto l’Europa League l’anno precedente. Le qualificazioni alla Champions iniziano a luglio con la fase di playoff per le squadre dei campionati minori o che si sono aggiudicate l’ultimo posto disponibile nei campionati maggiori, che si sfidano in una serie di turni a eliminazione diretta. Le squadre vincitrici potranno entrare nei gironi all’italiana insieme ai club precedentemente qualificati, mentre quelle sconfitte retrocederanno ai playoff di Europa League o direttamente ai gironi della seconda coppa europea. A metà settembre inizia la fase a gironi, la vera e propria Champions League. Ogni girone contiene 4 squadre, sorteggiate con regole che prevedono teste di serie e l’impossibilità per due squadre dello stesso campionato di trovarsi nello stesso girone. Le prime due classificate del girone accederanno agli ottavi di finale, mentre la terza classificata retrocederà nei playoff di qualificazione per gli ottavi di Europa League. La quarta classificata uscirà dalle competizioni europee per la Stagione corrente.

 

Champions League: squadre più titolate e i campioni

Non molti club possono vantare una Champions League nella propria bacheca dei trofei. In 66 anni di storia, infatti, sono solo 22 le squadre che sono riuscite a portare a casa la coppa dalle grandi orecchie. Tra le vincitrici figurano squadre ormai fuori dal grande calcio mondiale come il Nottingham Forrest o lo Steaua Bucarest e squadre che invece hanno sempre mantenuto un alto profilo europeo, come il Real Madrid, che ha vinto ben 13 volte, o il Milan, che ha alzato la Coppa dei Campioni 7 volte. Le altre italiane che sono riuscite a raggiungere il tetto di Europa sono l’Inter con 3 vittorie e la Juventus con 2.

Tra i vari campioni che si sono sfidati in questa incredibile competizione, il podio dei migliori marcatori di sempre è composto da 3 giocatori della nostra epoca: Cristiano Ronaldo in testa, seguito da Leo Messi e Robert Lewandowski del Bayern Monaco. Il primo italiano in questa speciale classifica è Pippo Inzaghi, con 50 gol totali, segnati con le maglie di Milan e Juventus.

 

Scommetti in tutta sicurezza sulla Champions League

Scommettere sulla Champions League su Sisal.it è divertente e, soprattutto, sicuro. Sisal.it è un sito di scommesse certificato e ti offre la possibilità di effettuare scommesse su tutti gli eventi sportivi ma non solo, in totale sicurezza. Su Sisal.it ti diverti con la Champions League, ma puoi anche scommettere sull’Europa League e su tante altre competizioni europee come la Conference League. Quando scommetti online, però, assicurati di farlo sempre su siti certificati e approvati da ADM come appunto Sisal.it. Ricorda inoltre che per scommettere sulla Champions League o su tutti gli altri eventi quotati nel palinsesto di scommesse sportive di Sisal.it devi essere maggiorenne e che la piattaforma di gioco di Sisal oltre ai pronostici di calcio e sport ti offre anche i giochi di casino, i giochi di carte e le migliori slot machine del mercato.