La Juventus dopo nove Scudetti consecutivi ha abdicato: lo Scudetto l'anno scorso l'ha vinto l'Inter, ma i bianconeri sono pronti a riprovarci. Per questo hanno ripreso Allegri in panchina: l'obiettivo è quello di vincere, e di farlo subito. Senza però dimenticare che il fattore economico vuole la sua parte: non a caso, il monte ingaggi per gli stipendi della Juve nell'ultima estate si è abbassato parecchio. Anche, anzi, soprattutto grazie alla cessione di Ronaldo.

 

Restando sul tema stipendi, quanto percepiscono i giocatori bianconeri? Quanto costa ogni anno questa squadra? Di seguito, ecco tutti gli stipendi della Juve nel 2021-2022, in base agli ultimi dati disponibili. 

 

Stipendi Juve 2021-2022: le cifre incassate all’anno dai giocatori bianconeri

 

Di seguito, ecco tutti gli stipendi della Juve nella stagione 2021/2022, in base agli ultimi dati disponibili che è stato possibile reperire. Gli ingaggi sono sistemati in ordine decrescente, dal più al meno pagato. 

 

  • Matthijs de Ligt: 8 milioni + 4 di bonus (fino al 2024)
  • Paulo Dybala: 7,3 milioni fino al 2022
  • Adrien Rabiot: 7 milioni + 2 di bonus (fino al 2023) 
  • Aaron Ramsey: 7 milioni (fino al 2023) 
  • Wojciech Szczesny: 7 milioni (fino al 2024) 
  • Leonardo Bonucci: 5,5 milioni (fino al 2023)
  • Arthur: 5 milioni + bonus (fino al 2025)
  • Federico Chiesa: 5 milioni
  • Alvaro Morata: 5 milioni
  • Alex Sandro: 5 milioni (fino al 2023) 
  • Danilo: 4 milioni + 1 di bonus (fino al 2024)
  • Federico Bernardeschi 4 milioni (fino al 2022)
  • Giorgio Chiellini: 3,5 milioni (fino al 2021)
  • Juan Cuadrado: 3,5 milioni (fino al 2022)
  • Dejan Kulusevski: 3,5 milioni + bonus (fino al 2024)
  • Moise Kean: 3 milioni (fino al 2023)
  • Manuel Locatelli: 3 milioni (fino al 2026)
  • Rodrigo Bentancur: 2,5 milioni (fino al 2024)
  • Weston McKennie: 2,5 milioni (fino al 2024)
  • Mattia Perin: 2,3 milion (fino al 2023)
  • Mattia De Sciglio: 2 milioni (fino al 2022)
  • Daniele Rugani: 2 milioni (fino al 2023)
  • Carlo Pinsoglio 0,3 milioni (fino al 2021)

 

Stipendi Juve, il più pagato è de Ligt, segue Dybala

 

Partito Ronaldo, il più pagato adesso fa parte della scuderia Raiola: per convincere de Ligt a trasferirsi in bianconero, la Juventus ha dovuto assicurargli uno stipendio netto pari a 8 milioni + 4 di bonus. Più giù invece Dybala, “fermo” a 7,3 milioni e con il contratto in scadenza nel 2022. Arriverà il rinnovo per la Joya?

 

Stipendi Juventus, tris di 7 milioni tra centrocampo e porta

 

Stipendio di 7 milioni sia per Rabiot (+ bonus) che per Ramsey, giustificato dal fatto che entrambi sono arrivati a parametro zero: risparmiando sul cartellino, la Juventus ha potuto spendere di più per l’ingaggio dei due centrocampisti che, al primo anno in Serie A, hanno fatto un po’ di fatica ad ambientarsi. 7 milioni di stipendio anche per Szczesny, titolare in porta alla Juve.

 

Gli stipendi della Juve sono alti: ecco gli altri "paperoni"

 

Altri stipendi multimilionari alla Juve: il figliol prodigo Bonucci riceve 5,5 milioni a stagione, per Arthur, Chiesa, Morata e Alex Sandro i milioni ogni anno invece sono 5. Danilo e Bernardeschi hanno invece 4 milioni circa di ingaggio, "si fermano" a 3.5 Cuadrado, Kulusevski e Giorgio Chiellini. I giovanissimi Kean e Locatelli prendono 3 milioni annui di stipendio, Bentancur e McKennie ne percepiscono invece 2,5. Infine ci sono Perin a 2,3 milioni e De Sciglio e Rugani entrambi a 2.

 

Stipendi Juve, Pinsoglio è il meno pagato in assoluto

 

Il meno pagato in assoluto di tutta la rosa della Juventus è il terzo portiere Carlo Pinsoglio, con uno stipendio di 300.000 euro all'anno. Normale: il classe 1990 Pinsoglio, alla Juventus ormai dal 2017, è sceso in campo solo in rarissime occasioni.