La Juventus dopo nove Scudetti consecutivi ha abdicato: le ultime due edizioni della Serie A sono state vinte rispettivamente da Inter e Milan. Per questo la dirigenza ha richiamato Allegri in panchina nel 2021: l'obiettivo è quello di vincere., e di farlo subito. Senza però dimenticare che il fattore economico vuole la sua parte: non a caso, il monte ingaggi per gli stipendi della Juve ultimamente si è abbassato pareccio. Anche, anzi, soprattutto grazie alle partenze di alcuni big.

 

Restando sul tema stipendi, quanto percepiscono i giocatori bianconeri? Quanto costa ogni anno questa squadra? Di seguito, ecco tutti gli stipendi della Juve nel 2022-2023, in base agli ultimi dati disponibili. 

 

Stipendi Juve 2021-2022: le cifre incassate all’anno dai giocatori bianconeri

 

Di seguito, ecco tutti gli stipendi della Juve nella stagione 2021/2022, in base agli ultimi dati disponibili che è stato possibile reperire. Gli ingaggi sono sistemati in ordine decrescente, dal più al meno pagato. 

 

  • Paul Pogba: 10,5 milioni (fino al 2026)
  • Angel Di Maria: 7,8 milioni (fino al 2023)
  • Adrien Rabiot: 7 milioni + 2 di bonus (fino al 2023) 
  • Aaron Ramsey: 7 milioni (fino al 2023)
  • Dusan Vlahovic: 7 milioni (fino al 2026) 
  • Wojciech Szczesny: 7 milioni (fino al 2024) 
  • Leonardo Bonucci: 5,5 milioni (fino al 2023)
  • Arthur: 5 milioni + bonus (fino al 2025)
  • Federico Chiesa: 5 milioni
  • Alex Sandro: 5 milioni (fino al 2023) 
  • Danilo: 4 milioni + 1 di bonus (fino al 2024)
  • Juan Cuadrado: 3,5 milioni (fino al 2022)
  • Moise Kean: 3 milioni (fino al 2023)
  • Manuel Locatelli: 3 milioni (fino al 2026)
  • Denis Zakaria: 3 milioni (fino al 2026)
  • Weston McKennie: 2,5 milioni (fino al 2024)
  • Mattia Perin: 2,3 milion (fino al 2023)
  • Mattia De Sciglio: 2 milioni (fino al 2022)
  • Daniele Rugani: 2 milioni (fino al 2023)
  • Carlo Pinsoglio 0,3 milioni (fino al 2021)

 

Stipendi Juve, il più pagato è Pogba, segue Di Maria 

 

Ad oggi il più pagato della scuderia bianconera è Paul Pogba: 10,5 milioni lordi (8 netti) per il calciatore francese, tornato dal Manchester United. Su di lui però c'è il beneficio del Decreto Crescita. Stesso discorso per Di Maria, che prende circa 7,8 milioni lordi. 

 

Stipendi Juventus, tris di 7 milioni tra centrocampo, attacco e porta

 

Stipendio di 7 milioni per Rabiot (+ bonus), Ramsey e per Vlahovic, tra gli ultimi arrivati in casa bianconera ma già pagatissimo, nonostante sia solo un classe 2000. Stesso stipendio anche per Szczesny, titolare in porta alla Juve.

 

Gli stipendi della Juve sono alti: ecco gli altri "paperoni"

 

Altri stipendi multimilionari alla Juve: il figliol prodigo Bonucci riceve 5,5 milioni a stagione, per Arthur, Chiesa e Alex Sandro i milioni ogni anno invece sono 5. Danilo ha invece 4 milioni circa di ingaggio, "si ferma" a 3.5 Cuadrado. I giovani Kean e Locatelli prendono 3 milioni annui di stipendio, stessa cifra per Zakaria, McKennie ne percepisce invece 2,5. Infine ci sono Perin a 2,3 milioni e De Sciglio e Rugani entrambi a 2.

 

Stipendi Juve, Pinsoglio è il meno pagato in assoluto

 

Il meno pagato in assoluto di tutta la rosa della Juventus è il terzo portiere Carlo Pinsoglio, con uno stipendio di 300.000 euro all'anno. Normale: il classe 1990 Pinsoglio, alla Juventus ormai dal 2017, è sceso in campo solo in rarissime occasioni.

 

Stipendi Juve, i dirigenti quanto guadagnano? Le cifre

 

Sicuramente più difficile reperire informazioni sugli stipendi dei dirigenti della Juve, ma Calcio e Finanza qualche tempo fa ha reso noti quelli dello scorso anno: secondo il noto portale, il presidente Andrea Agnelli avrebbe uno stipendio da 512 mila euro annuali, mentre l'ingaggio del vicepresidente Pavel Nedved sarebbe di 436 mila euro. Paratici era il più pagato con 2,6 milioni, il suo posto lo ha preso Arrivabene che dovrebbe incassare cifre simili, anche se non si hanno certezze in merito.