Ruolo strano, quello del portiere: sempre sovraesposto, senza nessuna giustificazione. I suoi errori sono evidenti e spesso restano appiccicati addosso: se para è considerata una cosa normale e ordinaria, se sbaglia invece diventa automaticamente un “paperone” del quale sottolineare ogni piccola imprecisione (vedi alla voce Karius, che oggi non può più permettersi neanche di parare in due tempi).

 

Nel corso degli anni, però, ci sono stati anche estremi difensori osannati e amati dal pubblico. Perché se tu che indossi i guanti riesci a mettere in fila parate, trofei e grandi gesta, entri di diritto tra i portieri più forti della storia del calcio. Un tempio di cui oggi fanno parte dei nomi mitici: di seguito la classifica stilata da France Football nel 2019, che indica i migliori 10 estremi difensori di sempre. Partendo dal nome più grande di tutti, quando si parla di portieri.

 

I portieri più forti della storia del calcio, la classifica di France Football:

  1. Lev Yashin
  2. Gordon Banks
  3. Dino Zoff
  4. Gianluigi Buffon
  5. Manuel Neuer
  6. Peter Schmeichel
  7. Sepp Maier
  8. Iker Casillas
  9. Edwin Van der Sar
  10. Peter Shilton

#1 Lev Yashin

Nato nel 1929, nella sua carriera di sportivo si è distinto anche nell’hockey su ghiaccio, ma è nel calcio che ha trovato la sua fama mondiale: Yashin è il portiere più forte di sempre, lo dice la storia, lo dice il fatto che è ancora oggi l’unico estremo difensore ad aver vinto il Pallone d’Oro (1963). Per tutta la sua carriera ha giocato nella Dinamo Mosca, fino al 1971, anno del suo ritiro all’età di 42 anni. Dal 1954 al 1970 ha difeso anche la porta dell’Unione Sovietica.

 

 

#2 Gordon Banks

In posizione numero 2 troviamo Gordon Banks: sul sito Uomo nel Pallone viene definito come il “miglior portiere ad aver mai difeso i pali dell’Inghilterra”, e per spiegare questa affermazione basta dire che nell’unico Mondiale vinto dall’Inghilterra (1966) tra i pali c’era proprio lui. In questo video c’è una sua parata famossissima su un tiro di Pelé ai Mondiali del 1970.

 

 

#3 Dino Zoff

Primo italiano in graduatoria, il mitico Dino Zoff è stato senza ombra di dubbio uno dei portieri più forti della storia. Dopo le esperienze con Udinese e Mantova ha militato per 5 anni nel Napoli per poi passare alla Juventus e chiudere lì la sua carriera, all’età di 41 anni, dopo undici stagioni passate a difendere la porta bianconera. Con la Nazionale ha vinto gli Europei nel 1968 e i Mondiali nel 1982. Per spiegare quanto era forte: una presa molto difficile, da distanza ravvicinata.

 

Leggenda è qualcosa che ti ha talmente segnato da farti venire la pelle d’oca dopo trentasette anni ancora. Dino Zoff e la parata del secolo. La prende in presa, cosa cui non siamo più abituati vedere pic.twitter.com/xO1TXN4NkV

— Pietro (@CliffBurton8256) October 18, 2019

 

#4 Gianluigi Buffon

Secondo italiano consecutivo, secondo bianconero, secondo vincitore di un Mondiale con la Nazionale italiana: Buffon è una leggenda per i tifosi della Juventus e non, ha fatto gioire milioni di italiani. Di lui, nel 2006, ricordiamo soprattutto quella parata fenomenale sul colpo di testa di Zidane. Un intervento decisivo per le sorti di quella finale.

 

 

#5 Manuel Neuer

Cambiamo nazione e ci spostiamo in Germania: Neuer in carriera ha vinto praticamente tutto, tra Bayern Monaco e Nazionale tedesca. Champions League e Mondiale i suoi trofei che spiccano di più, ma già ai tempi dello Schalke aveva fatto vedere le sue qualità. Che sono immense: qui ad esempio lo vediamo compiere una parata decisamente fuori dall’ordinario, un volo reattivo e perfetto.

 

 

#6 Peter Schmeichel

France Football al sesto posto ha deciso di inserire il grande Peter Schmeichel: il danese si è affermato come uno dei migliori portieri della storia del calcio grazie alle sue vittorie con Manchester United e non solo. Di lui si ricorda anche lo straordinario Europeo vinto con la Danimarca nel 1992. Carismatico e imponente, nonostante la stazza (193 cm) era capace di compiere interventi simili.

 

 

#7 Sepp Maier

Dopo Neuer, ecco un altro mitologico portiere tedesco nella classifica dei portieri più forti di sempre stilata da France Football: si tratta di Sepp Maier, bandiera tedesca del Bayern Monaco. Con il club ha vinto di tutto, con la Germania dell’Est ha avuto successo nell’Europeo del 1972 e nel Mondiale del 1974. Di seguito un video con alcune delle sue parate migliori:

 

 

#8 Iker Casillas

Cambiamo nazione e ci avviciniamo ai giorni nostri: Iker Casillas è all’ottavo posto di questa classifica, conquistato grazie agli straordinari successi ottenuti tra Real Madrid, Porto e Nazionale spagnola. Casillas sostanzialmente ha vinto tutto ciò che un calciatore può vincere in carriera. Con i Blancos ha conquistato tre Champions League, mentre con le Furie Rosse ha vinto per 4 anni consecutivi su scala internazionale: due Europei (2008 e 2012) e un Mondiale (2010) nella sua straordinaria bacheca.

 

 

#9 Edwin Van der Sar

Per la posizione numero 9 ci spostiamo in Olanda: esploso nell’Ajax, dopo un’esperienza non proprio positiva alla Juventus, l’orange Van der Sar si è imposto in Inghilterra con le maglie di Fulham e soprattutto Manchester United. Con i Red Devils, insieme a campioni del calibro di Schole, Giggs e Ronaldo, ha fatto parte di una delle squadre più vincenti del recente passato. Qui lo vediamo parare un rigore (una delle sue specialità) nel 2016, anno in cui è tornato in campo dopo il ritiro per giocare con il suo primo club all’età di 45 anni.

 

 

#10 Peter Shilton

La classifica di France Football sui portieri più forti della storia si chiude con Peter Shilton: ancora oggi è il giocatore che ha è sceso in campo più volte con la Nazionale inglese (125), nel campionato inglese è sceso in campo ben 848 volte (record europeo). In carriera ha raggiunto quota 1000 partite all’età di 46 anni, per poi smettere a quasi 50 anni. Un portiere longevo e ovviamente fortissimo, che ha vinto il campionato inglese nel 1978 con il Notthingam Forrest. Qui una sua parata assurda per descriverlo: