Potrebbe piacerti

Scopri le scommesse di Sisal sulla Formula 1

La Formula 1 (o più semplicemente F1) è la più importante categoria di corse per vetture monoposto. Attira ogni anno milioni di tifosi pronti a seguire il Mondiale di Formula 1 e scoprire quale scuderia e quale pilota trionferanno. Le regole nella Formula 1 cambiano molto spesso in base all’avanzamento tecnologico e ingegneristico, allo scopo di rendere lo spettacolo sempre migliore per i tifosi e le corse più sicure per i piloti.


Le scommesse più popolari sulla Formula 1

Sisal.it ti offre un palinsesto ricco di scommesse dedicate all’Automobilismo e in particolare alla Formula 1. Vediamo quali sono quelle più richieste dagli scommettitori online:

 

Qualifiche: con questa scommessa puoi provare a indovinare chi riuscirà a conquistare la Pole Position, ovvero ad ottenere il miglior tempo nelle qualifiche per iniziare la gara nel primo posto della griglia di partenza. Sisal.it ti mette a disposizione una quota per ogni pilota e a te non resta altro che tentare di indovinare chi riuscirà a fare il miglior tempo.

 

Vincente Gara: anche per questa gara hai a disposizione una quota per ogni pilota, ma lo scopo è quello di indovinare chi vincerà la gara. Ti basta selezionare il pilota che ritieni riuscirà a salire sul gradino più alto del podio. Questo tipo di scommessa è disponibile anche a gara in corso, nel palinsesto delle Scommesse Live: in questo caso le quote cambieranno durante lo svolgimento della corsa.

 

Testa a Testa: la scommessa “Testa a Testa” è disponibile sia per le singole gare che per l'interno Mondiale. Ogni scommessa propone una coppia di piloti al confronto e tu dovrai scegliere quale dei due, secondo te, raggiungerà il miglior risultato. Per la scommessa “Testa a Testa Gara”, sarà vincente il pilota che tra i due concluderà la corsa in una migliore posizione, mentre per la scommessa “Testa a Testa Mondiale Piloti”, sarà vincente il pilota che tra i due completerà il campionato con più punti rispetto al diretto avversario.

 

Vincitore Mondiale Piloti: l’obiettivo di questa scommessa è indovinare quale sarà il pilota che riuscirà a vincere il Mondiale di Formula 1. Puoi provare a fare la tua scommessa prima dell’inizio del Mondiale, oppure a Mondiale in corso, con quote che cambiano in base alle performance e ai punti ottenuti dai singoli piloti durante il Campionato.

 

Vincitore Mondiale Costruttori: simile alla scommessa precedente, in questo caso l’obiettivo è quello di provare a prevedere quale scuderia vincerà il Mondiale Costruttori, ovvero quale scuderia alla fine del Mondiale avrà totalizzato più punti grazie ai suoi piloti. Puoi decidere ad esempio se puntare sulla vittoria della Ferrari, della Red Bull o, ancora, sulla possibilità che sia la McLaren a trionfare. Metti alla prova la tua conoscenza della Formula 1 e fai la tua giocata.

 

Come iniziare a scommettere sulla Formula 1

Chi vincerà il prossimo Campionato Mondiale di Formula 1? Sarà Lewis Hamilton, in grado così di superare e staccare il record di vittorie di Michael Schumacher o ci saranno nuovi piloti emergenti? McLaren, RedBull o Mercedes riusciranno ad accorciare sulla Ferrari e raggiungerla per numero di Mondiali Costruttori vinti? Con Sisal.it puoi scommettere sulla Formula 1 in tutta sicurezza con le migliori quote sul mercato. Puoi puntare sul tuo pilota preferito se credi che riuscirà a vincere il Mondiale F1, oppure sbilanciarti su quale sarà la scuderia vincente per te. In alternativa, puoi scommettere online su ogni singola gara di Formula 1, puntando sulle griglie di partenza, sull’ordine di arrivo o anche, grazie alle scommesse dal vivo, sui singoli sorpassi con quote sempre aggiornate. Se sei un vero appassionato di F1 e ti senti abbastanza esperto, puoi anche iscriverti alla piattaforma di Tipster e condividere le tue scommesse con i tuoi followers: più indovini, più scali la classifica per vincere fantastici premi. Se non lo hai ancora fatto, apri il tuo conto su Sisal.it e ricevi un bonus di benvenuto con il quale poter scommettere anche gratis. Ricordati che per ottenere il welcome bonus devi effettuare una prima ricarica sul conto di gioco e che per scommettere su Sisal.it devi essere maggiorenne.


La storia della Formula 1

La prima edizione del Campionato Mondiale di Formula 1 si svolse nel 1950, dopo che, due anni prima, era stata creata la categoria. Inizialmente le monoposto avevano un motore anteriore, ma già dai primi anni di corse gli italiani furono in grado di mettersi in luce sia a livello di scuderia che a livello di piloti: nel 1950, infatti, fu l’italiano Nino Farina a trionfare a bordo dell’Alfa Romeo, mentre nel 1952 e nel 1953 fu la volta di Alberto Ascari con la Ferrari 500. Negli anni le auto subirono modifiche drastiche, sia nel motore che nella struttura aerodinamica delle vetture, diventando dei veri e propri prototipi con tecnologie elettroniche avanzatissime, utili sia per aumentare le prestazioni delle monoposto che per la sicurezza dei piloti. Negli anni ‘70, infatti, dopo diversi incidenti mortali sulle piste di Formula 1, il pilota scozzese Jackie Stewart iniziò a battersi affinché si introducessero più dispositivi di sicurezza. Queste richieste vennero accettate, dalle tute ignifughe al casco integrale, e si rivelarono fondamentali per evitare altre morti: Niki Lauda, infatti, uscì vivo dal famoso incidente di Nürburing nel 1976 anche grazie a queste accortezze. Le monoposto di oggi sono a motore posteriore, con la scocca costruita in fibra di carbonio e con motori aspirati V8 con cilindrata di 2,4 litri a 18.000 rpm (o giri al minuto). I piloti si sfidano in un Campionato composto da una serie di gare che può variare da 18 a 22 a seconda degli anni.

 

I campioni della Formula 1 e i record degli anni

Ci sono alcuni nomi che sono legati indissolubilmente alla storia della Formula 1. Uno di questi è senza dubbio quello di Michael Schumacher, che, negli anni a cavallo tra fine anni ‘90 e primi 2000 dominò su tutti i suoi avversari a bordo della Ferrari. Ad oggi il record di vittorie personali è ancora il suo (7) anche se è stato raggiunto dall’inglese Lewis Hamilton. La scuderia con più titoli mondiali costruttori è la Ferrari con 16 vittorie, seguita dalla Williams con 9 e da McLaren e Mercedes con 8. Un caso curioso è quello della scuderia Brabham, che nel 1966 conquistò il titolo costruttori grazie al pilota Jack Brabham, ovvero il costruttore della macchina. Un altro dato interessante sulla Formula 1 è che a volte si tratta di un vero e proprio affare di famiglia: ne sono un esempio Damon Hill e Nico Rosberg, entrambi Campioni Mondiali di Formula 1, proprio come i loro padri Graham Hill e Keke Rosberg. Negli ultimi tempi, i piloti più quotati sono l’inglese Lewis Hamilton, Sebastian Vettel e Max Verstappen.