La squadra di Spalletti sogna in grande, visto che è una delle candidate principali per lo Scudetto in una stagione che sembra non avere padroni: MilanInter, Napoli e Juventus sono tutte raggruppate in sei punti, quando deve ancora essere disputata la 33° giornata al Maradona. Uno stadio in cui oggi, con i record di Dries Mertens, le accelerazioni di Osimhen e l'ultima stagione in azzurro di Insigne, i partenopei sognano di aggiungere un altro scudetto al loro albo d'oro. La stagione è ancora lunga e, come si dice in questi casi, ci sono ancora sei finali da disputare prima che il campionato finisca.

 

 

Sperando in qualche passo falso delle avversarie, il Napoli potrebbe aggiudicarsi uno scudetto che, in questo momento, nessuno sembra voler vincere. Ma quando è arrivato l'ultimo titolo per i partenopei? Ecco quando è stato vinto l'ultimo Scudetto del Napoli.

 

 

Scopri qui quanti Palloni d'Oro ha vinto Maradona

 

 

Ultimo Scudetto Napoli: il successo più recente risale a parecchi anni fa

 

 

Bisogna tornare indietro di tanti anni, per risalire fino all’ultimo Scudetto del Napoli: il titolo più recente dei partenopei è infatti arrivato al termine della stagione 1989-1990. Lo Scudetto matematico, precisamente, venne conquistato il 29 aprile del 1990, grazie al gol di Marco Baroni che permise alla squadra partenopea di battere la Lazio per 1-0. Era il Napoli di Maradona, implacabile in casa: in quella stagione, nei 17 incontri disputati, arrivarono 16 vittorie e un pareggio. Questo score micidiale permise al Napoli di terminare la stagione davanti al mitico Milan di Sacchi, un avversario non da poco, che in quegli anni stava vincendo di tutto sia in Italia che in Europa. 

 

 

 

 

Quando ha vinto lo scudetto il Napoli? L'altro successo

 


Il Napoli in tutto nella sua lunga storia ha conquistato due Scudetti: oltre a quello della stagione 1989-1990, l’altro è arrivato qualche anno prima, precisamente nell’annata 1986-1987. Anche in quell’occasione, la squadra venne trascinata dallo straordinario talento di Maradona, l’attaccante più forte della storia del calcio. Non a caso di recente, dopo la sua scomparsa, è stato intitolato a lui lo stadio del Napoli.