FAQ VinciCasa - Domande e Risposte

Giocare è semplicissimo: basta scegliere 5 numeri compresi tra 1 e 40 con la modalità schedina. In alternativa è possibile acquistare combinazioni casuali con la modalità Quick Pick. Non è al momento prevista la giocata sistemistica e quindi non è possibile giocare più di 5 numeri.
Il costo di una combinazione di VinciCasa è di 2€. La giocata minima è di 1 combinazione.
Si vince indovinando 5,4,3 e anche solo 2 numeri della cinquina estratta.
Si, è possibile abbonare la propria giocata fino ad un massimo di 15 concorsi incluso quello per il quale si sta effettuando la giocata.
L'estrazione è tutti i giorni alle ore 20.
Non è prevista la vendita tramite la Bacheca dei Sistemi.

Il montepremi, costituito dal 65% dell'ammontare complessivo del costo al pubblico delle combinazioni di gioco raccolte, viene così ripartito:

 

  • ai 5 va il 19% del montepremi totale
  • ai 4 va il 15% del montepremi totale
  • ai 3 va il 14% del montepremi
  • ai 2 va il 33% del montepremi

 

Il restante 19% viene versato nel fondo di 1a categoria che mira a garantire la copertura del pagamento delle vincite della categoria stessa.

La probabilità di vincere almeno un premio è di 1 su 9.
La probabilità di vincere il Premio di 1a Categoria è di 1 su 658.008.
Se in un concorso non ci sono vincitori, il montepremi di 1a Categoria viene riversato sul Fondo dedicato alle vincite di 1a Categoria.

Se hai vinto il Premio di 1a Categoria (punti 5), devi recarti presso l'Ufficio Premi di Milano o Roma con la ricevuta vincente per avviare le pratiche di riscossione del Premio. Una volta presentata la ricevuta vincente presso l'Ufficio Premi, ti verrà pagato in denaro il 40% del premio. Il restante 60% è invece vincolato all'acquisto di uno o più immobili sul territorio italiano. L'immobile/i potrà essere intestato solo ed esclusivamente al vincitore. In particolare:

 

  • Il 40% è liquidato entro e non oltre 60 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione dei reclami
  • Il 60% è reso disponibile entro e non oltre 60 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione dei reclami. Tale quota, da utilizzare per l'acquisto degli immobili, sarà affidata ad un soggetto incaricato da Sisal che la consegnerà direttamente al venditore in sede di rogito, mediante assegni circolari
  • Il 40% è liquidato entro e non oltre 60 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione dei reclami.
  • Il 60% è reso disponibile entro e non oltre 60 giorni dalla scadenza del termine per la presentazione dei reclami. Tale quota, da utilizzare per l'acquisto degli immobili, sarà affidata ad un soggetto incaricato da Sisal che la consegnerà direttamente al venditore in sede di rogito, mediante assegni circolari
Il vincitore ha 2 anni dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino ufficiale.
Sì, il vincitore può acquistare più immobili.
No, il vincitore può acquistare l'immobile solo sul territorio italiano.
Nel caso il valore di compravendita dell'immobile scelto dal vincitore fosse superiore alla quota di premio vincolata all'acquisto di immobili, la differenza resta a carico del vincitore.
Tutti gli oneri, comprese le verifiche preventive alla stipula del rogito e le spese relative alla compravendita degli immobili, sono totalmente a carico del vincitore.
Il vincitore dispone del 40% del Premio di 1a Categoria come ritiene più opportuno, il restante 60% è vincolato all'acquisto di uno o più immobili.
Gli immobili potranno essere intestati solo ed esclusivamente al vincitore, ossia alla persona che presenta la ricevuta vincente all'Ufficio Premi.

Ad ogni rogito, il vincitore deve comunicare al Concessionario, con modalità e tempistiche che il Concessionario fornirà al vincitore e che questo dovrà sottoscrivere:

 

  • data, ora e luogo di dove verrà stipulato il rogito;
  • il nominativo del venditore;
  • i riferimenti del notaio che presenzierà il rogito;
  • il prezzo dell'immobile scelto, escluse le imposte ed il costo del notaio.
Le vincite non riscosse vengono versate all'Erario.
È consentito il gioco all'estero solo ai soggetti maggiorenni in possesso del Codice Fiscale rilasciato dallo Stato Italiano, purché le disposizioni dello Stato da cui proviene la giocata lo consentano.
CASE VINTE
{{JACKPOT}}

Scopri la app VinciCasa

Gioca anche a

A decorrere dal 1° marzo 2020 è applicato un diritto del 20% sulla parte di vincita eccedente l'importo di 500,00€, in attuazione delle disposizioni contenute nell'articolo 1, comma 734, della Legge di Bilancio 27 dicembre 2019, n.160.

 

Sulle vincite relative ai concorsi fino al 29 febbraio 2020 compreso, continua a trovare applicazione l'attuale diritto del 12% sulla parte di vincita eccedente l'importo di 500,00€, in attuazione delle disposizioni contenute nell'articolo 6, comma 4, del decreto legge 24 aprile 2017, n.50, convertito nella legge 21 giugno 2017, n.96, in materia di giochi pubblici.