Paulo Dybala è uno degli uomini simbolo della Juventus degli ultimi anni: il classe 1993, arrivato dal Palermo nel 2015 quando aveva solo 22 anni, l’argentino prestazione dopo prestazione si è ritagliato un posto sempre più importante all’interno della rosa bianconera, incidendo spesso sulle sorti delle ultime stagioni. Veloce, rapido, molto tecnico e dotato di un sinistro velenoso, la Joya è un punto fermo del reparto offensivo della squadra, che su di lui ha investito tanto e continua a farlo: quanto guadagna Dybala alla Juventus? Ecco la cifra precisa.

 

Quanto guadagna Dybala alla Juventus: le cifre

Cominciamo col dire che il contratto che lega Paulo Dybala alla Juventus è stato prolungato nel 2017, con la scadenza che adesso è fissata al 2022. Per quanto riguarda lo stipendio, poi, Paulo Dybala ogni anno alla Juventus percepisce 7,3 milioni netti. Al momento, dando un’occhiata anche agli altri ingaggi, si vede come Dybala sia il terzo giocatore più pagato di tutta la rosa bianconera. Al primo posto, ovviamente, c’è Cristiano Ronaldo. Seconda posizione per de Ligt.

 

Rinnovo Dybala: a che punto sono le trattative

Come detto, il contratto di Paulo Dybala scade nel 2022, e le parti stanno cercando di trovare un accordo per rinnovare l’accordo. Al momento, però, le trattative per il rinnovo di Dybala sono in una fase di stallo: il giocatore infatti vuole un aumento fino a 15 milioni (un raddoppio, di fatto) con prolungamento fino al 2025, mentre la Juventus non va oltre gli 11/12 milioni a stagione. Parti distante, per ora: l’argentino con un eventuale rinnovo così lungo e con un aumento consistente dell’ingaggio, diventerebbe un punto fermo della Juventus anche per il futuro. Per ora tutto fermo, nel prossimo futuro però potrebbero esserci sviluppi, visto che il giugno del 2022 non è una scadenza che fa stare tranquilla la Juventus.