Calcio storico fiorentino, com’è nato e come si gioca

Ogni anno nel mese di giugno, la città di Firenze ospita un evento sportivo antichissimo: stiamo parlando del Calcio storico, una tradizione ancora oggi molto cara ai tifosi toscani. Questo sport affonda le proprie radici nella storia dei primi giochi con la palla, come l’Harpastum, giocato dai legionari romani in vista delle battaglie. Il Calcio storico è, in altre parole, un mix di calcio, rugby e pugilato, conosciuto anche come calcio in livrea o calcio in costume.

Oggi, il Calcio storico è una competizione che coinvolge molto tutta la città di Firenze, uno spettacolo unico che si tiene in piazza Santa Croce, sotto lo sguardo attento della statua di Dante.

Volete conoscere le origini e le regole del Calcio storico fiorentino?

Quando si è disputata la prima partita di Calcio storico fiorentino?

La prima iconica partita di Calcio storico si è giocata il 17 febbraio 1530, quando i cittadini di Firenze, ormai stremati dalla fame e dall’assedio di Carlo V, scesero in piazza e si misero a giocare con una palla per schernire il nemico. Quell’evento passerà alla storia come “la partita dell’Assedio”: i fiorentini si rifiutarono di saltare i festeggiamenti del Carnevale e scelsero piazza Santa Croce come scenario per le loro attività ludiche, anche perché era il luogo maggiormente visibile dagli accampamenti nemici. 

Da quel giorno, ogni anno si disputa un gioco che vede lo scontro di quattro fazioni diverse con un solo obiettivo per vincere la partita: portare la palla alla fine del campo avversario.

Le regole del Calcio storico fiorentino

Il torneo prevede due partite di semifinale e una finale disputata solitamente il 24 giugno. I giocatori, detti “Calcianti”, sono atleti molto prestanti che scendono in piazza ognuno in nome del proprio quartiere. La durata di ogni partita è di 50 minuti: le squadre devono cercare di fare “caccia” nella rete della squadra avversaria. Se la palla finisce al di sopra della rete è prevista l’assegnazione di un mezzo punto alla squadra avversaria, una cosiddetta “mezza caccia”. I giocatori possono passarsi la palla con le mani e ricorrere a lotte per bloccare gli avversari. Il vincitore del torneo si aggiudica il titolo di campione e la bandiera della squadra vincitrice è esposta per tutto l’anno davanti al Palagio di Parte Guelfa di Firenze

Ancora oggi, la tradizionale partita del Calcio storico continua a rendere orgogliosi gli abitanti dei quartieri del centro storico di Firenze!

Paolo Carta

Paolo collabora da anni con diversi magazine online e riviste cartacee del settore automotive. Appassionato di cinema, viaggi e di sport, non disdegna critiche e giudizi avversi alle serie tv. Nato nel 1978 nella provincia capitolina, è romano ma non romanista.

Articoli Correlati

Sport

20 Aprile 2021

Ciclismo: Giro d’Italia, percorso e favoriti

Dall’8 al 30 maggio 2021 si terrà la 104° edizione del Giro d’Italia, la corsa a tappe italiana di ciclismo professionistico su strada. La gara, organizzata dal giornale sportivo milanese La Gazzetta...

Continua a leggere

Sport

15 Aprile 2021

Liegi - Bastogne - Liegi, presentato il percorso e i favoriti

Tutto pronto per la Liegi – Bastogne – Liegi 2021, la gara ciclistica che il prossimo 25 aprile chiuderà la stagione delle classiche monumentali primaverili prima dell’inizio dei Grandi Gi...

Continua a leggere

Sport

14 Aprile 2021

Gp Imola: chi sono i favoriti?

I piloti di Formula 1 sono pronti a far rombare i motori: da venerdì 16 a domenica 18 aprile torna protagonista l’asfalto del circuito di Imola, secondo GP dell’Emilia Romagna dopo l’edizione del 2020...

Continua a leggere

Sport

07 Aprile 2021

Grand National Ippica per Sisal.it

Sabato 10 aprile torna il Grand National. Assente Tiger Roll, Cloth Cap è il cavallo da battere Lottery, in nome omen, fu il primo cavallo a iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro del Grand Nationa...

Continua a leggere

Sport

03 Aprile 2021

Calcio storico fiorentino, com’è nato e come si gioca

Ogni anno nel mese di giugno, la città di Firenze ospita un evento sportivo antichissimo: stiamo parlando del Calcio storico, una tradizione ancora oggi molto cara ai tifosi toscani. Questo sport affo...

Continua a leggere

In evidenza

Vedi tutte