Sette e mezzo

Chi non conosce il gioco del sette e mezzo? Tra i più popolari e divertenti giochi di carte, al pari della scopa o della briscola. Si gioca con un mazzo di 40 carte, come ad esempio le carte napoletane, e obiettivo del gioco è raggiungere il massimo punteggio possibile senza "sballare". Si "sballa" superando il massimo punteggio consentito che è proprio di sette e mezzo.

Per determinare il valore delle carte che ti vengono consegnate bisogna ricordarsi che: le carte dell'asso al sette valgono il loro valore nominale, le carte figure (8,9,10) valgono mezzo punto, il re di denari (o anche "Matta" o anche "jolly") può assumere il punteggio che il giocatore dichiara e che può essere dal mezzo punto a sette.

La sfida coinvolge due persone: il banco e il giocatore. Il banco consegna una carta coperta e fa lo stesso anche per sé; a quel punto il giocatore decide qual è la mossa più giusta da fare, se "chiamare" un'altra carta per migliorare il punteggio che ha o decidere di "stare". Al momento della chiamata il giocatore dichiara anche la cifra che sta giocando nella mano (esempio, 2 euro e carta). La carta o le carte richieste vengono consegnate scoperte sul tavolo.

Se il giocatore sballa consegna i soldi puntati al banco. Viceversa se il giocatore ha un punteggio migliore di quello del banco vince la somma messa in palio. Eccezione per il 7 e mezzo senza Matta che viene pagato doppio, e il 7 e Mezzo con il 10 Denari (Matta) che viene pagato tre volte la puntata.

  1. GIOCA
    Prova

Programma fedeltà

Gioca al Casinò e scegli il tuo Bonus nello store di Sisal.it

SCOPRI DI PIù