Ippica

  1. 1Posso giocare le Multiple a Quota Fissa?

    Sì! Basta inserire nel biglietto più cavalli appartenenti a più corse diverse. I cavalli precedentemente inseriti continueranno a essere visualizzati nel biglietto quando passi da una corsa all'altra.

  2. 2Posso giocare più vincenti al Totalizzatore?

    Sì, purchè facciano parte della stessa corsa. Clicca su Sistemi (sopra il biglietto) e scegli la giocata VIN-NX

  3. 3Posso giocare più piazzati al Totalizzatore?

    No. I piazzati possono essere giocati solo singolarmente.

  4. 4Come si giocano Accoppiata, Trio, Quartè e Quintè?

    Seleziona il pulsante Totalizzatore sopra il campo partenti e poi clicca sul pulsante Sistemi sopra il biglietto.

  5. 5Perchè alcune corse hanno il logo 'Tris'?

    Le corse con il logo ‘Tris' sono quelle appartenenti al palinsesto di Ippica Nazionale, per le quali il gioco viene raccolto anche presso le Ricevitorie. Sulle corse di Ippica Nazionale confluiscono le puntate di un maggior numero di scommettitori e per questo mettono in palio premi più ricchi.

    Le principali nozioni dell'Ippica Nazionale:

    - l'unità base di una scommessa è di 1 euro per il vincente e l'accoppiata, 50 centesimi di euro per la Tris;
    - l'accoppiata è in ordine;
    - in caso di mancanza di vincitori, il disponibile per vincite è riassegnato al disponibile per vincite della corsa successiva;
    - tutte le scommesse devono essere rimborsate nel caso in cui il numero dei cavalli regolarmente partiti sia inferiore a sette;
    - il rapporto di scuderia, per la scommessa Tris, viene preso in considerazione solo nel caso in cui i cavalli in rapporto di scuderia figurino, senza soluzione di continuità, tra i primi tre classificati dell'ordine di arrivo (primo e secondo o secondo e terzo)

  6. 6Che cos'è la quota ‘Coppia'?

    Nelle corse di Ippica Nazionale per le scommesse di tipo ‘Tris', la quota ‘Coppia' è quella a cui concorre chi ha inserito tra i propri pronostici un cavallo che si è ritirato. I corrispettivi della quota ‘Coppia' per le scommesse Quartè e Quintè sono la quota ‘Quartè con ritirato' e la quota ‘Quintè con ritirato'.

  7. 7Quando un cavallo è 'piazzato'?

    Nelle corse con 8 o più partenti un cavallo è considerato piazzato se finisce la corsa nelle prime 3 posizioni. Nelle corse in cui ci sono da 4 a 7 cavalli partenti un cavallo è considerato piazzato se finisce la corsa nelle prime 2 posizioni. I cavalli ritirati non influiscono nel calcolo dei partenti in una corsa. Esempio: se in una corsa con 8 partenti si ritira un cavallo il piazzato continua a pagare sulle prime 3 posizioni.

  8. 8Quali sono i limiti minimi di giocata?

    Per l'ippica a Totalizzatore la giocata minima è di 2 € ad eccezione delle corse di Ippica Nazionale dove la giocata minima è di 1 € per le scommesse di tipo Tris (esempio: tris a girare, tris in ordine) e di 0,50 € per le scommesse di tipo Quartè e Quintè.

    Per l'ippica a Quota fissa la giocata minima è di 3 €.

  9. 9Perché non vedo ancora la vincita sul mio conto?

    L'accredito di una vincita ippica avviene dopo che l'ordine di arrivo della corsa è diventato ufficiale.

  10. 10Cosa succede se due cavalli arrivano in parità?

    Parità vincente al totalizzatore: nel caso in cui si verifichi un arrivo in parità per il primo posto di due o più cavalli, questi sono questi sono classificati tutti vincenti. La quota relativa a ciascun cavallo classificato vincente è determinata come segue:

    a) dal disponibile a vincite si detrae l'importo delle scommesse effettuate sui cavalli classificati vincenti in parità;
    b) la differenza così ottenuta si divide in tante parti uguali quanti sono i cavalli classificati vincenti in parità e sui quali sono state effettuate delle scommesse;
    c) si determinano quindi i quozienti tra il risultato ottenuto con l'operazione di cui alla precedente lettera b) e l'importo delle scommesse accettate su ciascuno dei predetti cavalli;
    d) il quoziente così ottenuto per ciascun cavallo aumentato di uno costituisce la quota relativa a ciascun cavallo vincente

    Parità vincente a quota fissa: se si verifica un arrivo in parità di due o più cavalli per il primo posto, le scommesse sul vincente su tali cavalli danno diritto a riscuotere l'importo di pagamento diviso per il numero dei cavalli classificati in parità

  11. 11Che differenza c'è tra non partente e ritirato?

    Il cavallo "non partente" è quello comunicato prima delle ore 9.30 (art.4) mentre i "ritirati" sono quelli comunicati successivamente, dopo l'apertura del gioco.

  12. 12Cosa succede in caso di ritiro di un mio cavallo?

    La tua scommessa va a rimborso ad eccezione delle corse di Ippica Nazionale dove, per le scommesse di tipo Tris, Quartè e Quintè, se nella tua giocata figura un ritirato puoi concorrere per le categorie di vincita ‘Quota coppia', ‘Quota quartè con ritirato e ‘Quota quintè con ritirato'.

  13. 13E se una corsa viene annullata?

    Qualora una corsa sia annullata, rinviata a dopo l'ultima della giornata o ad altro giorno, tutte le scommesse sono rimborsate. Le scommesse multiple a quota fissa comprendenti un cavallo della corsa in questione sono nulle per tale termine e valide per i rimanenti.
    Se una corsa è interrotta durante il suo svolgimento ed è immediatamente ripetuta, nessuna scommessa viene rimborsata, anche se uno o più cavalli non dovessero ripresentarsi all'atto della ripetizione della corsa.

  14. 14E se non ci sono vincitori per un tipo di scommessa?

    Qualora per un tipo di scommessa di una corsa di un ippodromo non risultino vincenti, il disponibile a vincite relativo alla scommessa stessa è conglobato con il disponibile a vincite dell'ultimo analogo tipo di scommessa della riunione, purché l'accettazione delle scommesse su detta corsa sia aperta. Quando ciò non sia possibile, il predetto disponibile per vincite è conglobato con quello del primo analogo evento della riunione di corse immediatamente successiva dello stesso ippodromo.
    Nel caso di scommesse accettate su corse in programma su ippodromi esteri, il riporto è effettuato, qualora non sia possibile sull'ultimo analogo tipo di scommessa della giornata, sul primo tipo di scommessa di un ippodromo estero della stessa specialità che è tempestivamente comunicato e comunque entro l'orario previsto dall'art. 4.
    Qualora un ippodromo abbia una interruzione di attività superiore a trenta giorni e non si riscontrassero vincitori su un tipo di scommessa, tutte le scommesse accettate su quel tipo di scommessa sono rimborsate.
    Per le scommesse plurime, qualora sussistano le condizioni previste nel comma 2 per il rimborso, si considerano vincenti tutte le scommesse che indicano in qualsiasi ordine gli "n" cavalli previsti dal particolare tipo di plurima. Solo nel caso non esistessero vincitori anche in questa condizione si procede al rimborso.
    Qualora l'arrivo di una corsa comprenda un numero di cavalli inferiore a quello previsto da una plurima, il disponibile a vincite della scommessa plurima è riportato secondo le norme stabilite di cui all'art. 17 (introduzione del jackpot).
     

  15. 15In quali casi c'è il rimborso?

    Il rimborso avviene quando:

    - una corsa viene annullata;
    - nel Programma ufficiale delle corse è stato riscontrato un errore nelle informazioni fornite per uno specifico cavallo;
    - l'ordine di arrivo non viene convalidato

    In relazione alle singole scommesse il rimborso avviene quando:

    - si ritirano uno o più cavalli indicati nella scommessa (ad eccezione di Tris, Quartè e Quintè);
    - viene annullata la tipologia di scommessa a cui fa riferimento la puntata (esempio: numero di partenti minore di 2 per la scommessa vincente);
    - un cavallo viene sostituito con uno di riserva: le scommesse sui cavalli sostituiti vengono rimborsate e i cavalli subentrati sono dichiarati "no-betting"

 

Customer Care

Per contattare i nostri operatori, scegli la modalità che preferisci:

Numero verde 800.999.445

Il Customer Care risponde tutti i giorni dalle dalle 10:00 alle 24:00