Il Tour de France 2021 è entrato nella sua fase più calda: i favoriti e i possibili vincenti cominciano a programmare fughe folli, strappi in salita e strategie per provare a portare a casa una delle grandi classiche del ciclismo mondiale.

 

Le prime tappe ci hanno regalato grandi cadute (alcune anche per colpa di imprudenti spettatori), emozioni importanti, la maglia gialla poi lasciata da Mathieu van der Poel a Pogacar. A proposito del ciclista olandese: impazza la polemica sui campioni che stanno abbandonando la strada per Parigi (ora che cominciano le vere salite) per prepararsi al meglio a Tokio 2021.

 

Ma chi vincerà il Tour de France 2021? Al netto di grandi abbandoni, cadute o infortuni, la strada sembra tracciata: Tadej Pogacar sembra lanciatissimo verso il suo secondo tour vinto. Pogacar è il super-favorito, anche perché i suoi possibili rivali sono molto indietro. Scopriamo insieme le quote degli altri ciclisti, e chi si può piazzare (o clamorosamente rimontare Pogacar).

 

Quote Tour de France: il vincente

Pogacar, lo abbiamo spoilerato, è il super favorito per la vittoria del Tour de France 2021: nessuno sembra in grado di fermare lo sloveno maglia gialla, lanciato verso il suo secondo Tour vinto in carriera. Concentratissimo sul Tour, tanto che per ora non vuole parlare nemmeno delle Olimpiadi di Tokio, nonostante venga dato per partecipante.

 

Pogacar viene dato ad 1.05, sembra davvero che solo lui possa perdere questo Tour. Chi sono i possibili rivali? Ad oggi solo Richard Carapaz – piuttosto attendista fino ad ora – sembra in grado di provare le sortite, ma servirebbe una vera e propria impresa. Su Sisal lo trovate a 16.00 come O’Connor (vincitore della nona tappa), le prossime tappe saranno decisive per capire chi proverà un assalto in salita.

 

Fuori classifica, come si può notare dalle quote, l’italiano Vincenzo Nibali: proverà a tirare per due salite (l’ultima sui monti di Andorra), poi alla prossima sosta capirà se ha senso terminare o meno questo Tour. Lo stesso Alaphilippe, il campione del Mondo francese, che gioca in casa, è piuttosto lontano dalla vetta: in realtà già in partenza non sembrava favorito, ha vinto dove poteva, ma con le grandi salite non avrebbe potuto rivaleggiare con gli altri.

 

POGACAR Tadej

1.05

CARAPAZ Richard

16.00

O’CONNOR Ben

16.00

KELDERMAN Wilco

100.00

MAS Enric

100.00

URAN Rigoberto

100.00

GAUDU David

300.00

MARTIN Guillaume

300.00

CATTANEO Mattia

500.00

CHAVES Esteban

500.00

QUINTANA Nairo

500.00

VAN AERT Wout

500.00

ALAPHILIPPE Julian

1000.00

BUCHMANN Emanuel

1000.00

FROOME Chris

1000.00

FUGLSANG Jacob

1000.00

GEOGHEGAN HART Tao

1000.00

HIGUITA Sergio

1000.00

KRUIJSWIJK Steven

1000.00

KUSS Sepp

1000.00

LOPEZ Miguel Angel

1000.00

MARTIN Daniel

1000.00

L’ultima tappa del Tour de France: dove si corre e quando?

L’ultima tappa del Tour De France, la Grande Boucle, sarà come sempre una meravigliosa a Parigi. La 21a tappa del Tour parte a Chatou e chiude direttamente nello spettacolare scenario degli Champs-Élysées. Sono 108,4 km, una specie di passarella. Solitamente a quel punto la gara è già decisa, e il detentore della Maglia Gialla deve solo chiudere in bellezza la meravigliosa cavalcata. Nel 2021 l’ultima tappa si correrà il 18 luglio,  di seguito tutto il calendario del Tour de France:

1a tappa – 26 giugno – Brest > Landerneau di 197.8 km (mossa)

 

2a tappa – 27 giugno – Perros-Guirec > Mûr-de-Bretagne Guerlédan di 183.5 km (mossa)

 

3a tappa – 28 giugno – Lorient > Pontivy di 182.9 km (pianura)

 

4a tappa – 29 giugno – Redon > Fougères di 150.4 km (pianura)

 

5a tappa – 30 giugno – Changé > Laval Espace Mayenne di 27.2 km (cronometro individuale)

 

6a tappa – 1 luglio – Tours > Châteauroux di 160.6 km (pianura)

 

7a tappa – 2 luglio – Vierzon > Le Creusot di 249.1 km (mossa)

 

8a tappa – 3 luglio – Oyonnax > Le Grand-Bornand di 150.8 km (montagna)

 

9a tappa – 4 luglio – Cluses > Tignes di 144.9 km (montagna)

giorno di riposo – 5 luglio a Tignes

 

10a tappa – 6 luglio – Albertville > Valence di 190.7 km (pianura)

 

11a tappa – 7 luglio – Sorgues > Malaucène di 198.9 km (montagna)

 

12a tappa – 8 luglio – Saint-Paul-Trois-Châteaux > Nîmes di 159.4 km (pianura)

 

13a tappa – 9 luglio – Nîmes > Carcassonne di 219.9 km (pianura)

 

14a tappa – 10 luglio – Carcassonne > Quillan di 183.7 km (mossa)

 

15a tappa – 11 luglio – Céret > Andorra di 191.3 km (montagna)

giornata di riposo – 12 luglio a Andorra

 

16a tappa – 13 luglio – Pas de la Case > Saint-Gaudens di 169 km (mossa)

 

17a tappa – 14 luglio – Muret > Saint-Lary-Soulan Col du Portet di 178.4 km (montagna)

 

18a tappa – 15 luglio – Pau > Luz Ardiden di 129.7 km (montagna)

 

19a tappa – 16 luglio – Mourenx > Libourne di 207 km (pianura)

 

20a tappa – 17 luglio – Libourne > Saint-Emilion di 30.8 km (cronometro individuale)

 

21a tappa – 18 luglio – Chatou > Parigi Champs-Élysées di 108.4 km (pianura)