La Lazio vuol far felice Sarri sul mercato: già completati alcuni acquisti, in difesa è arrivato il giovane terzino sinistro Kamenovic e l’esperto Hysaj, pupillo del mister, ci sono i vari rientri dai prestiti (Vavro e Jony quelli di maggior spessore – in attacco è arrivata la prima ala da 4-3-3, Felipe Anderson. Igli Tare dovrà fare molto di più: dopo anni di 3-5-2, la nuova rosa dovrà supportare la visione di calcio del mister e nello stesso tempo supplire alle sue necessità tattiche. In quest’estate 2021 la lista degli obiettivi di mercato della Lazio è piuttosto lunga: occhi puntati sugli esterni d’attacco, ma servirebbe almeno un colpo in difesa e sembra vicinissimo Basic del Bordeaux, centrocampista centrale di buona qualità.

 

Di seguito facciamo un po’ il punto su quelli che saranno gli obiettivi del calciomercato biancoceleste per questa estate: dopo anni di Inzaghi, con Sarri si ripart da 0, o quasi, ma Lotito vuole metterlo in condizione di fare bene sin da subito.

 

Il vuoto lasciato dall’addio dello storico mister (e del club manager Peruzzi) è stato colmato con un tecnico di spessore assoluto: i big sono rimasti tutti, solo Correa sembra sul piede di partenza. Sono anche rientrate le bizze di Luis Alberto: lo spagnolo si è presentato in ritiro tirato a lucido, sembra aver dimenticato quel piccolo ritardo sulle visite mediche che gli è costato una multa salata. Quali sono gli obiettivi di mercato della Lazio?

 

La lista degli obiettivi di mercato della Lazio 

Ecco la lista degli obiettivi di mercato della Lazio, con i giocatori suddivisi per reparto, con l’indicazione del ruolo tra parentesi: D per i difensori, C per i centrocampisti, T per i trequartisti e A per gli attaccanti. Per gli esterni d’attacco del 4-3-3 ci siamo accordati nel considerarli attaccanti, anche se sono perlopiù ali. Abbiamo anche assegnato le nostre personali percentuali di riuscita:

 

  • Thilo Kehrer (D): 25%
  • Toma Basic (C): 65%
  • Arthur (C): 35%
  • Josip Brekalo (C): 35%
  • Dorukhan Tokoz (C): 40%
  • Julian Brandt (C): 15%
  • Boubacar Camara (C):30%
  • Adnan Januzaj (C).: 30%
  • José Callejon (A): 25%
  • Xherdan Shaqiri (A): 35%
  • Domenico Berardi (A): 30%
  • Pablo Sarabia (A): 40%

La lista degli obiettivi di mercato della Lazio reparto per reparto

In difesa la Lazio si sente coperta al centro: Radu verrà dirottato in quel ruolo, Marusic potrebbe slittare al ruolo di terzino sinistro e Vavro potrebbe restare. Un colpo potrebbe arrivare per dare fiato alla coppia di centrali.

 

Più vicino Basic in mediana: accordo su tutta la linea, frenato solo da vicissitudini societarie del Bordeaux. Gli altri nomi diventerebbero di attualità solo in caso di ulteriori cessioni, anche se dietro il trio titolare Luis Alberto, Leiva e Milinkovic Savic le riserve di qualità scarseggiano.

 

Il capitolo più importante riguarda gli esterni d’attacco: ne mancano almeno due. Tare ha provato a prendere Brandt, ma l’arrivo del nuovo tecnico Rose e le parole del talentuoso tedesco sanno di chiusura. Callejon è un altro fedelissimo di Sarri: a Firenze trova poco spazio ma la Fiorentina spara alto. Januzaj e Brekalo escono fuori ad ogni sessione di mercato: difficile capire quanto siano reali obiettivi di Tare. Il ds albanese si muove come sempe nell’ombra, cerca di coprire le sue tracce per piazzare i colpi migliori all’improvviso. La cessione di Correa al Psg sembrava fatta: nella trattativa doveva rientrare il promettente spagnolo Sarabia, ma tutto congelato. Leonardo vuole capire se si può arrivare a Cristiano Ronaldo. Domenico Berardi ha sempre giocato in un tridente: Sarri non ha fatto mistero di ammirare molto il lavoro di De Zerbi, ora allo Shakhtar, che ha allenato il Sassuolo. Berardi in neroverde ha scritto pagine importanti, gli Europei hanno dimostrato che potrebbe anche tentare la via dell’upgrade.