Euro 2020 si avvicina sempre di più: il sipario si alzerà l’11 giugno 2021, le Nazionali si preparano, i vari CT cercano di capire chi convocare e chi invece lasciare a casa. Stesso discorso per l’Italia di Mancini, ovviamente: l’ex tecnico dell’Inter ha prima diramato la lista dei 33 pre-convocati, per poi tagliarne 5 e restare con 28 giocatori. Ancora qualche dubbio per il CT azzurro, che ha confermato alcuni dei suoi fedelissimi e chiamato qualche volto nuovo. Fanno rumore anche alcune assenze, come ad esempio quella di Davide Calabria, che nell’ultimo anno si è messo parecchio in luce col Milan. 

 

Di seguito, l’elenco dei giocatori che sono stati convocati fino a questo momento: da questi poi usciranno i convocati definitivi per l’Europeo che si giocherà a giugno 2021, e proviamo dunque a fare qualche ipotesi su quelli che sicuramente verranno confermati da Mancini. Ad oggi sono 28, dovranno essere tagliati quindi altri due giocatori.

 

Gli uomini di Mancini per Euro 2020: i pre-convocati in vista di giugno 2021

L’elenco completo dei convocati di Mancini per gli Europei è il seguente, per ora: 

 

Portieri:

 

  • Gianluigi Donnarumma (Milan)
  • Alex Meret (Napoli)
  • Salvatore Sirigu (Torino)

Difensori:

 

  • Francesco Acerbi (Lazio)
  • Alessandro Bastoni (Inter)
  • Leonardo Bonucci (Juventus)
  • Giorgio Chiellini (Juventus)
  • Giovanni Di Lorenzo (Napoli)
  • Alessandro Florenzi (Paris Saint Germain)
  • Manuel Lazzari (Lazio)
  • Gianluca Mancini (Roma)
  • Leonardo Spinazzola (Roma)
  • Rafael Toloi (Atalanta)

Centrocampisti:

 

  • Nicolò Barella (Inter)
  • Bryan Cristante (Roma)
  • Manuel Locatelli (Sassuolo)
  • Lorenzo Pellegrini (Roma)
  • Matteo Pessina (Atalanta)
  • Stefano Sensi (Inter)
  • Marco Verratti (Paris Saint Germain)

Attaccanti:

 

  • Andrea Belotti (Torino)
  • Domenico Berardi (Sassuolo)
  • Federico Bernardeschi (Juventus)
  • Federico Chiesa (Juventus)
  • Vincenzo Grifo (Friburgo)
  • Ciro Immobile (Lazio)
  • Lorenzo Insigne (Napoli)
  • Matteo Politano (Napoli)

Chi saranno i convocati definitivi: i nomi da tenere d’occhio

AGGIORNAMENTO 30 MAGGIO: come previsto, è stato escluso dai 33 Cragno; fuori anche Biraghi (lo avevamo definito “in bilico”, non a caso), Castrovilli (altro che vedevamo in dubbio), Grifo (stesso discorso), Raspadori Kean (quest’ultimo sorprende).

 

[AGGIORNATO AL 29 MAGGIO] Prima di tutto, ricordiamo che alla fine il CT dovrà chiamare 26 giocatori: da questa lista quindi ne verranno esclusi 7. 

Partiamo dai portieri: sicuro di un posto Gigio Donnarumma, che con tutta probabilità sarà anche il portiere titolare della Nazionale. Tra i convocati definitivi per Euro 2020 ci sarà sicuramente anche lui, e l’11 giugno 2021 contro la Turchia dovremmo vederlo in campo. Chi saranno gli altri due? Probabilmente Mancini terrà solo uno tra Cragno Meret (forse il secondo, che ha più esperienza in azzurro), dovrebbe restare Sirigu come portiere più “anziano”. 

 

Per quanto riguarda la difesa, il mini blocco Juve Bonucci-Chiellini non dovrebbe rischiare il posto (anzi, ce li immaginiamo proprio titolari, almeno per le prime partite). Anche Acerbi ci sarà, e crediamo che verrà confermato pure Bastoni, vista la grande stagione che ha disputato con la maglia dell’Inter. Mancini Toloi si giocano un posto in due, probabilmente. Sugli esterni di sicuro Lazzari Spinazzola saranno tra i convocati definitivi a giugno 2021, stesso discorso pure per FlorenziBiraghi in bilico, Di Lorenzo più sì che no. Emerson per ora fuori causa finale di Champions, ma dovrebbe rientrare tra i convocati. 

 

A centrocampo sono tranquilli i vari Barella, Verratti, Pellegrini, Locatelli: il CT si fida particolarmente di loro e saranno quindi tra i convocati definitivi azzurri di Euro 2020. Su Sensi i dubbi non sono relativi alla qualità del giocatore, ma alla sua integrità dal punto di vista fisico: se dovesse dare garanzie, Mancini lo porterà agli Europei. Cristante Castrovilli non sono proprio sicuri al 100% del posto, Pessina invece ha chiuso l’annata in crescendo e si gioca le sue chance. Da considerare che ci sarà anche Jorginho a centrocampo: per ora è fuori solo perché dovrà giocare la finale di CL, come Emerson. Zaniolo sicuro assente: non riuscirà e recuperare per questi Europei.

 

Si chiude con l’attacco: tra i convocati definitivi del 2021 in Nazionale per gli Europei ci saranno Immobile Belotti, che verosimilmente si alterneranno nel ruolo di prima punta come accaduto spesso negli ultimi anni. Come prima punta dovrebbe essere convocato anche Kean, occhio però a Raspadori: ha fatto faville negli ultimi mesi, ha tanta voglia di fare e la fiducia di Mancini c’è. Vedremo. Grifo è un pupillo del CT ma rischia di restare fuori all’ultimo, sicuro invece di rientrare tra i convocati definitivi Insigne: è titolare e Mancini ci punta parecchio. Chiesa ci sarà, Bernardeschi rischia il posto: non gioca bene da un po’, anche se Mancini gli ha sempre dato fiducia. Più probabile la conferma di Berardi, che ha qualità uniche lì sull’out di destra: se il neroverde viene confermato, forse va fuori Politano, autore comunque di una grande stagione. 

 

Quale è la probabile formazione dell’Italia nel 2021? I possibili undici di Euro 2020

Ok, questi dovrebbero essere i probabili convocati, ma come scenderà in campo l’Italia di Mancini? Di seguito, quella che secondo noi sarà la probabile formazione azzurra per gli Europei che cominceranno a giugno 2021: come detto, Donnarumma sicuro del posto da titolare in porta, come coppia difensiva ci aspettiamo Bonucci e Chiellini, sicuramente già affiatati. A destra Florenzi, a sinistra invece probabile l’impiego di Emerson dal 1’. A centrocampo il trio composto da Jorginho, Verratti e Barella, in attacco invece dovrebbero agire Insigne Chiesa a supporto dell’unica punta, che sarà uno tra Immobile (favorito) e Belotti. 

 

In sostanza, la probabile formazione dell’Italia per Euro 2020 secondo noi sarà questa: 

 

Italia (4-3-3): Donnarumma G.; Florenzi, Bonucci, Chiellini, Emerson; Jorginho, Verratti, Barella; Insigne, Immobile, Chiesa.