Gli Europei di calcio in rampa di lancio: per la prima volta nella storia, Euro 2020 non si svolgerà in una sola nazione, ma avrà una formula “itinerante”. Saranno tantissimi gli stadi coinvolti in una competizione affascinante, che diventa di fatto una specie di tour per l’Europa calcistica.

 

Da Baku a Roma, passando per le maggiori capitali europee e gli stadi più affascinanti del vecchio continente: gli Europei di calcio spostati nell’estate 2021 causa pandemia promettono location da brividi. Per la prima volta da un anno a questa parte, in Italia ci saranno addirittura i tifosi a sostenere la nazionale azzurra. Andiamo a scoprire insieme tutti gli stadi e i paesi di Euro 2020.

 

Euro 2020, gli stadi e i paesi ospitanti

Un lungo viaggio in giro per gli stadi di calcio più belli d’Europa: Euro 2020 si preannuncia ricco di location emozionanti, spesso di recente costruzione. Le città ospitanti, dopo 60 anni di formula ben diversa, saranno ben 11. Da Siviglia a San Pietroburgo, non sarà solo un romanzo calcistico questa competizione, ma anche una rassegna di strutture totalmente diverse tra loro.

 

L’Olimpico di Roma, con la sua peculiare pista d’atletica, rinnovato per Italia ’90, aprirà la competizione (con una percentuale garantita di spettatori), che si chiuderà invece a Wembley, impianto dal nome leggendario ma fresco di ricostruzione (che invece potrebbe essere totalmente aperto ai tifosi). A proposito di tifosi: gli Europei potrebbero essere la prima competizione ad essere interamente aperta ai tifosi (con il rispetto delle norme vigenti nelle singoli nazioni, e con un occhio attento agli sviluppi della pandemia).

 

A proposito di architetture diversissime tra loro: l’iper moderno Baku Olympic Stadium, con i suoi pannelli avveniristici, è nato per gli Europei 2015 ed è un gioiello da quasi 70mila posti è una delle cartoline di queste Europei, così come la National Arena Bucharest, con il suo tetto retrattile (completata nel 2011). Quasi tutti gli stadi sono costruiti per offrire un’esperienza totale ai tifosi: dagli shop ai tour, passando per negozi, ristoranti e musei da visitare. Ecco tutti gli stadi di Euro 2020:

 

Roma, stadio Olimpico di Roma
11 giugno – Turchia – Italia (21:00 CET)
16 giugno – Italia – Svizzera (21:00 CET)
20 giugno – Italia – Galles (18:00 CET)
3 luglio – Quarti di finale W43 – W44 (21:00 CET)

 

Baku, Baku Olympic Stadium
12 giugno – Galles – Svizzera (15:00 CET)
16 giugno – Turchia – Galles (18:00 CET)
20 giugno – Svizzera – Turchia (18:00 CET)
3 luglio – Quarti di finale W40 – W38 (18:00 CET)

 

San Pietroburgo, Saint Petersburg Stadium
12 giugno – Belgio – Russia (21:00 CET)
14 giugno – Polonia – Slovacchia (18:00 CET)
16 giugno – Finlandia – Russia (15:00 CET)
18 giugno – Svezia – Slovacchia (15:00 CET)
21 giugno – Finlandia – Belgio (21:00 CET)
23 giugno – Svezia – Polonia (18:00 CET)
2 luglio – Quarti di finale W41 – W42 (18:00 CET)

 

Copenaghen, Parken Stadium
12 giugno – Danimarca – Finlandia (18:00 CET)
17 giugno – Danimarca – Belgio (18:00 CET)
21 giugno – Russia – Danimarca (21:00 CET)
28 giugno – Ottavi di finale 2D – 2E (18:00 CET)

 

Amsterdam, Johann Cruijff Arena
13 giugno – Olanda – Ucraina (21:00 CET)
17 giugno – Olanda – Austria (21:00 CET)
21 giugno – Macedonia del Nord – Olanda (18:00 CET)
26 giugno – Ottavi di finale 2A – 2B (18:00 CET)

 

Bucarest, National Arena Bucharest
13 giugno – Austria – Macedonia del Nord (18:00 CET)
17 giugno – Ucraina – Macedonia del Nord(15:00 CET)
21 giugno – Ucraina – Austria (18:00 CET)
28 giugno – Ottavi di finale 1F – 3A/B/C (21:00 CET)

 

Londra, Wembley Stadium
13 giugno – Inghilterra – Croazia (15:00 CET)
18 giugno – Inghilterra – Scozia (21:00 CET)
22 giugno – Repubblica Ceca – Inghilterra (21:00 CET)
26 giugno – Ottavi di finale 1A – 2C (21:00 CET)
29 giugno – Ottavi di finale 1D – 2F (18:00 CET)
6 luglio – Semifinale W46 – W45 (21:00 CET)
7 luglio – Semifinale W48 – W47 (21:00 CET)
11 luglio – Finale W49 – W50 (21:00 CET)

 

Glasgow, Hampden Park
14 giugno – Scozia – Repubblica Ceca (15:00 CET)
18 giugno – Croazia – Repubblica Ceca (18:00 CET)
22 giugno – Croazia – Scozia (21:00 CET)
29 giugno – Ottavi di finale (1E – 3A/B/C/D) (21:00 CET)

 

Siviglia, Stadio Cartuja Sevilla
14 giugno – Spagna – Svezia (21:00 CET)
19 giugno – Spagna – Polonia (21:00 CET)
23 giugno – Slovacchia – Spagna (18:00 CET)
27 giugno – Ottavi di finale 1B – 3A/D/E/F (21:00 CET)

 

Monaco, Football Arena Munich
15 giugno – Francia – Germania (21:00 CET)
19 giugno – Portogallo – Germania (18:00 CET)
23 giugno – Germania – Ungheria (21:00 CET)
2 luglio – Quarti di finale W39 – W37 (21:00 CET)

 

Budapest, Puskás Aréna
15 giugno – Ungheria – Portogallo (18:00 CET)
19 giugno – Ungheria – Francia (15:00 CET)
23 giugno – Portogallo – Francia (21:00 CET)
27 giugno – Ottavi di finale 1C – 3D/E/F (18:00 CET)