Colpo super per il Bologna, che porta in Serie A un giocatore di livello e lo fa in pompa magna: in rossoblù arriva Marko Arnautovic, attaccante austriaco fortemente voluto da Mihajlovic. Dopo aver disputato un Europeo da uomo copertina nel bene e nel male (anche l’Italia ne sa qualcosa, aveva segnato poi la sua rete è stata annullata), l’attaccante classe 1989 ritorna a giocare in Serie A a distanza di più di dieci anni, dopo aver girovato a lungo.

 

Dove avevamo lasciato Arnautovic in Serie A e dove lo ritroviamo oggi

Arnautovic è arrivato in Serie A che aveva solo vent’anni e doveva ancora crescere parecchio: era ancora acerbo quando vestiva la maglia dell’Inter, è dovuto andare altrove per trovare spazio ma aveva già fatto vedere qualità importanti. Imponente fisicamente e dal carattere forte, si vedeva che aveva i mezzi per far bene.

 

Negli anni è cresciuto ed è migliorato parecchio in tutti i fondamentali, facendosi le ossa soprattutto in Inghilterra (ma pure in Olanda e Germania) con le maglie di Stoke City e West Ham tra il 2013 e il 2019. Dagli Hammers è passato poi in Cina allo Shanghai Port per 35 milioni di euro, a distanza di due anni oggi ritorno in Europa al Bologna: Mihajlovic si aspetta molto da lui, ha espressamente detto di volere in squadra uno che portasse “sana ignoranza”. Ma anche gol, perché Arnautovic sa come si segna. E arriviamo così al Fantacalcio.

 

 

Arnautovic al Fantacalcio 2022: pro e contro

Insomma, perché dovreste prendere Arnautovic al Fantacalcio nel 2022? Perché è arrivato al Bologna per fare il titolare e per giocare al centro dell’attacco. Perché Mihajlovic ci punta, e soprattutto perché gli attaccanti alti e forti fisicamente nel nostro campionato sanno come fare la differenza: guardare Ibrahimovic (40 anni quest’anno) per credere. Certo, Marko non è Zlatan, ma ha comunque qualità importanti. Quindi potete puntarci. Nota: batte anche i rigori, quindi qualche bonus in più potrebbe arrivare pure dal dischetto. Niente male davvero in ottica Fantacalcio.

 

Perché invece NON dovreste prendere Arnautovic? Perché al Bologna la concorrenza c’è eccome, Palacio è sempre lì pronto a soffiare il posto da titolare a chiunque, e Barrow scalpita per giocare e imporsi. Inoltre il carattere può essere un problema: se la “sana ignoranza” va bene, non si può dire lo stesso di cartellini pesanti e partire nervose. Arnautovic non è nuovo a tutto ciò. Inoltre non è mai stato una macchina da gol: il suo top risale alla stagione 2015/2016 quando ha realizzato 12 reti con lo Stoke City. Non dovete quindi aspettarvi che possa essere il vostro top in attacco. 

 

Riepilogando, dunque:

 

Pro

 

  • forte fisicamente
  • decisivo
  • Mihajlovic ci punta
  • rigorista

 

Contro

 

  • concorrenza
  • carattere complicato
  • non una macchina da gol

Valutazione complessiva su Arnautovic al Fantacalcio: quanto spendere all’asta

Nel complesso Arnautovic potrebbe rivelarsi un buon affare, a patto di non pagarlo però troppo: considerate che potrebbe segnare circa 10-12 gol, ma anche prendere voti piuttosto bassi quando gioca male, visto che ci si aspetta molto da lui. L’ex Inter sarà il più pagato della storia del Bologna con uno stipendio di 2,7 milioni: la società ci punta e pure Mihajlovic che lo ha fortemente voluto. Non spendeteci troppo, insomma, perché non segnerà una valanga di gol. Considerando una base di 500 crediti (qui vi abbiamo spiegato come dividerli), a nostro avviso potreste spingervi fino a una ventina per Arnautovic, non di più, per i motivi elencati in precedenza. A quelle cifre potreste ritrovarvi un buonissimo innesto in squadra, oppure avrete “sprecato” solo una parte minima del vostro budget. 

 

Riassumendo, crediti massimi da spendere per Marko Arnautovic: 20 su 500, ossia il 4% del totale.