La finale di Euro 2020 sarà Italia-Inghilterra: a Wembley è già tutto pronto per ospitare una partita storica, che ci dirà quale tra queste due Nazionali è ad oggi la migliore d’Europa. La squadra di Mancini è arrivata fino a Londra grazie a una cavalcata bellissima e intensa, stesso discorso per l’Inghilterra che ha giocato in maniera solida e concreta.

 

In questo articolo vi abbiamo dato il nostro pronostico della finale di Euro 2020, in un altro pezzo invece vi abbiamo spiegato come vederla. Di seguito, invece, le info sull’arbitro di Italia-Inghilterra: chi dirigerà la finale dell’Europeo? Ecco nome e precedenti del direttore di gara. 

 

Euro 2020, chi sarà l’arbitro della finale Italia-Inghilterra

Il suo nome è Bjorn Kuipers: olandese classe 1973, nella sua lunga carriera ha diretto grandissime partite ed ha un’esperienza internazionale invidiabile. Kuipers dirigerà Italia-Inghilterra dell’11 luglio assistito dai due connazionali Sander van Roekel e Erwin Zeinstra, il quarto uomo invece sarà lo spagnolo Carlos del Cerro Grande. Al Var invece è stato assegnato il tedesco Bastian Dankert.

 

Da dove arriva Bjorn Kuipers, che arbitrerà Italia-Inghilterra di Euro 2020

Kuipers, essendo olandese, non poteva che cominciare la sua carriera di arbitro in Eredivisie: ha diretto le sue prime partite del massimo campionato olandese nel 2005 e dopo appena un anno era già considerato un direttore di gara internazionale. A livello di competizioni europee, lo abbiamo visto impegnato nel 2011 con la Supercoppa tra Barcellona e Porto, nel 2013 per la finale di EL tra Benfica e Chelsea e nel 2018 in quella tra Atletico Madrid e Marsiglia. Nel 2014, invece, ha diretto la storica finale di Champions League tra Atletico e Real Madrid. A livello internazionale spicca la finale di Confederations Cup del 2013 Brasile-Spagna.

 

Italia-Inghilterra, i precedenti dell’arbitro Kuipers

Kuipers ha arbitrato l’Italia in quattro occasioni, in totale con lui come direttore di gara sono arrivate due sconfitte, un pareggio e una vittoria, ottenuta proprio contro l’Inghilterra: erano i Mondiali del 2014, gli azzurri sfidavano gli inglesi nel girone, in quell’occasione vincemmo per 2-1 grazie alle reti di Marchisio e Balotelli. Per quanto riguarda l’Inghilterra, lo score con Kuipers è migliore: una sconfitta (contro l’Italia, appunto) e due vittorie.