Delusione tremenda per l’Italia, che avrebbe potuto vincerla all’ultimo ipotecando il biglietto per Qatar 2022 (anche se non matematicamente) con il rigore di Jorginho: il centrocampista azzurro invece ha sparato il pallone alle stelle, e il risultato è rimasto inchiodato sull’1-1. E adesso, che succede? Cerchiamo di capirlo col più classico dei pezzi ipotetici: l’Italia si qualifica ai Mondiali 2022 se… ecco tutte le combinazioni possibili. Spoiler: non dipende solo da noi. 

 

Come si qualifica l’Italia ai Mondiali? Ecco le varie possibilità

 

Al momento, la situazione nel Gruppo C è la seguente: 

 

  1. Italia: 15 punti (7 giocate)

  2. Svizzera: 15  (7 giocate)

  3. Irlanda del Nord: 8 (7 giocate)

  4. Bulgaria: 8  (7 giocate)

  5. Lituania: 3 (8 giocate)



Perché l’Italia è avanti sulla Svizzera, al momento? Gli Azzurri sono in vantaggio in classifica in virtù della differenza reti favorevole: +11 per gli azzurri, + 9 per gli svizzeri, che quindi all’ultima giornata sperano di andare in goleada in casa con la Bulgaria. Mentre l’Italia lunedì sera se la vedrà a Belfast contro l’Irlanda del Nord. 

 

Come può passare la Nazionale? L’Italia ovviamente si qualifica se vince e la Svizzera perde o pareggia; oppure se pareggia e la Svizzera perde; o ancora se pareggia e pure la Svizzera pareggia, perché in quel caso la differenza reti resterebbe invariata; o infine se entrambe perdono (ipotesi abbastanza improbabile, va detto), ma l’Italia perde mantenendo comunque una differenza reti totale migliore della Svizzera. 

 

Nel caso in cui però entrambe le squadre dovessero vincere, le cose si complicherebbero e non di poco: se ad esempio l’Italia vincesse 0-1 e la Svizzera 4-1, passerebbe la squadra di Yakin per la migliore differenza reti. Occhio anche all’ipotesi parità di differenza reti: il primo criterio è il numero di gol segnati, quindi in quel caso si andrebbe a guardare il totale (per ora l’Italia è in vantaggio); il secondo criterio, che scatta se anche i gol segnati sono in parità, è quello delle reti realizzate in trasferta negli scontri diretti. E purtroppo la Svizzera è avanti, grazie al gol segnato all’Olimpico.